Eurovision 2021: un interval act scoppiettante

0
191
Eurovision 2021:

La soffiata arriva da RTL e la conferma dal sito ufficiale della manifestazione. L’Eurovision 2021 ci offrirà uno spettacolo che non ha nulla a che vedere con la gara vera e propria.

Eurovision 2021: cosa vedremo durante l’interval act?

La sorpresa riguarda l’interval act di questo Eurovision 2021, previsto per la finale del 22 maggio. Potremo vederla in diretta su Rai1 dalle 21:00 e nell’interval act è prevista l’esibizione di un trio di tutto rispetto. In scena si esibiranno il noto dj Afrojack, Glennis Grace e Wulf. I tre si esibiranno in una particolare performance che si intitola Music binds us. L’esibizione partirà come un brano di musica classica e si evolverà all’interno di un contesto più dance. C’è attesa per la performance, vista l’eterogeneità del trio che si esibirà.

Eurovision 2021: un trio eterogeneo

Afrojack è un disc jockey e produttore olandese. Il suo album di debutto si intitola Forget the World e risale al 2014. A 5 aveva già in mente la musica. Cominciò suonando il pianoforte, poi la musica elettronica lo folgorò. Col tempo è arrivato a produrre artisti come Guetta, Le Grand ed altri noti dj internazionali. Glennis Grace è una cantante olandese, che ha rappresentato i Paesi Bassi all’Eurovision Song Contest 2005 di Kiev, dove ha presentato il brano intitolato My Impossible Dream. Da allora è una delle cantanti più in vista in patria. Wulf, nome d’arte di Lieuwe Albertsma, è un cantante divenuto popolare dopo aver partecipato alla versione locale di The Voice. I Paesi Bassi offrono il meglio in scuderia.

Il trio olandese

Gerben Bakker, il responsabile dello spettacolo per l’Eurovision 2021, è soddisfatto della formazione che andrà in scena. “Vogliamo mostrare il meglio che i Paesi Bassi hanno da offrire durante questa edizione dell’Eurovision Song Contest”, dice Bakker. “Dopo questo anno difficile, spero che durante questo atto tutta l’Europa possa dimenticare per un po’ i brutti momenti”.

Commenti