Esce al cinema “Balla coi lupi”

0
426

Il 19 ottobre 1990 esce nei cinema americani “Balla coi lupi”, un film che, oltre a consegnare alla fama Kevin Costner, rappresenterà un cult.

Kevin Costner e il cinema

“Balla coi lupi” vede Kevin Costner nel ruolo di produttore, regista e attore della pellicola, con un riconoscimento davvero notevole. Si può dire che sia l’inizio del periodo d’oro della carriera dell’attore americano, in un momento in cui vedrà tutta una serie di successi cinematografici.

Infatti, sono ascrivibili agli anni 90 i suoi successi con “JFK”, “Guardia del corpo” e “Robin Hood principe dei ladri”. Un’incredibile notorietà conquistata nel giro di pochi anni, grazie, oserei dire, proprio al successo di questo primo film, “Balla coi lupi”.

“Balla coi lupi” e la sua trama

Il film offre anche l’occasione per una rivisitazione dei film western, soprattutto in quella ricerca di un dialogo con le tribù indiane. La trama di “Balla coi lupi”, infatti, vede un soldato nordista avvicinarsi alla cultura indiana, condividendone le tradizioni, tutto imperniato su un rispetto reciproco.

Situazione che porterà proprio Dunbar a sentirsi più vicino alla tribù nomade che non ai nordisti, dai quali verrà imprigionato e condannato a morte. Quando i suoi amici indiani lo salveranno, sarà il momento del definitivo distacco dal mondo in cui era vissuto fino a quel momento per iniziare una nuova vita con chi sentiva più vicino alle proprie convinzioni.

L’interpretazione di Kevin Costner è stata maiuscola, come del resto è risultato l’intero film, confermato dal riconoscimento di ben 7 Oscar. Il romanzo da cui è tratto il film è stato scritto in larga parte dallo stesso Kevin Costner, con l’aiuto di Michael Blake, e pubblicato nel 1988. Da questo momento Kevin Costner pensò di comprare i diritti del libro per poi produrre il film, in una grande intuizione che gli valse il successo meritato. Un riconoscimento straordinario che ha fatto entrare il film nella storia del cinema a pieno diritto.

Commenti