Elodie: Protagonista nel nuovo film di Pippo Mezzapesa

0
246
Elodie:

Elodie esordirà al cinema come protagonista del nuovo film di Pippo Mezzapesa, Ti mangio il cuore, tratto dall’omonimo romanzo-inchiesta, firmato da Carlo Bonini e Giuliano Foschini. 

Chi fa parte del cast tecnico?

Il film è scritto dal regista con Antonella Gaeta e Davide Serino e prodotto inoltre da Indigo Film con Rai Cinema. Le riprese inizieranno in autunno.

Pippo Mezzapesa

Elodie è forza, istinto, bellezza. Quello che cercavo per un personaggio all’incrocio bruciante dei sentimenti. Sono felice che cominci con me questo nuovo percorso.

Elodie

Quest’esperienza significa abbattere un altro muro e darmi la possibilità di scoprire un mondo per me ancora inesplorato, crescere, conoscermi meglio e continuare a imparare. Sono emozionata e onorata di prendere parte al nuovo progetto di Pippo Mezzapesa.Mezzapesa.

I suoi inizi

Elodie è un’artista completa, capace di fare entertainment non solo attraverso la musica. Il suo percorso professionale, iniziato con una fase di studio e sperimentazione nel repertorio pop jazz, infatti l’ha portata a cimentarsi nel tempo con stili e generi diversi tra loro che ne sottolineano la grande versatilità e il talento. Raccolti all’interno dell’ultimo progetto discografico “This is Elodie” (2020), certificato disco di platino, sono presenti: “Nero Bali” (2018), certificato doppio disco di platino, diventato una hit in poche settimane; e ancora, “Pensare male” (2019), disco di platino.

Margarita

“Margarita” (2019), doppio disco di platino, entrambe in grado di dominare le classifiche radiofoniche e di stream per più settimane consecutive; “Andromeda” (2020) disco di platino, brano con cui ha partecipato in gara alla 70° edizione del Festival di Sanremo e “Guaranà” (2020), doppio disco di platino.

Mezzapesa

Pippo Mezzapesa è sceneggiatore e regista di quattro lungometraggi: “Pinuccio Lovero – Sogno di una morte di mezza estate” (2007, Festival di Venezia – SIC e in concorso ufficiale all’IDFA – Amsterdam), e ancora, “Il paese delle spose infelici” (2011, Festival del Cinema di Roma – Concorso Ufficiale), “Pinuccio Lovero – Yes I can” (2012, Festival del Cinema di Roma – Prospettiva Italia), “Il bene mio” (2018, Festival di Venezia – Giornate degli Autori, premio del pubblico al Festival di Villerupt e candidato a due Globi d’Oro).

Commenti