Elettra Lamborghini: folla ad un evento, violate norme su COVID-19

Elettra Lamborghini ha cancellato molti eventi recentemente, ma non tutti. Proprio uno dei pochi superstiti è adesso al centro di pesanti polemiche.

0
1502

Nell’attuale condizione, lo stato italiano ha imposto delle leggi speciali per fronteggiare l’epidemia da coronavirus. Il decreto ha sospeso le lezioni frontali a scuola ed all’università, ha inserito moltissime restrizioni in locali aperti al pubblico come cinema, teatro, discoteche, palestre. In questo contesto, varie tipologie di eventi possono ancora sussistere ma con svariate precauzioni, prima fra tutte una distanza di sicurezza fra le persone che prendano parte all’evento in questione. Questa normativa speciale avrebbe dovuto tenersi, ad esempio, per un recente instore svolto da Elettra Lamborghini presso il centro commerciale abruzzese Porto Allegro 2.0, ma i video diffusi online dimostrano che non è andata esattamente così.

Elettra Lamborghini cancella alcuni eventi per via del Coronavirus

Nonostante gli organizzatori dell’evento abbiano raccomandato ai partecipanti di mantenere le distanze di sicurezza, nella pratica la raccomandazione non è stata seguita e di fatto i partecipanti hanno violato la legge attualmente in vigore. Questo il commento del segretario regionale di Rifondazione Comunista, Corrado Di Sante:

c’è chi si sente al di sopra delle regole, del buon senso e del principio di precauzione. Nel giorno in cui si sono chiuse le scuole in tutto il territorio nazionale e si sono limitati drasticamente gli eventi, ribadendo comunque la distanza interpersonale di un metro – afferma – il centro commerciale confermato l’evento con Elettra Lamborghini, pubblicità e profitto prima di tutto. Così come mostrano video e immagini bambini e adulti hanno affollato la struttura senza soluzione di continuità. A Montesilvano c’è un sindaco? A Pescara c’è un prefetto?

Si tira invece fuori dalla polemica Ottavio De Martinis, il sindaco del comune di Montesilvano (il luogo in cui è posto il centro commerciale in questione), il quale afferma che l’evento si è comunque svolto prima che le norme governative fossero effettivamente valide e che lui non aveva alcun potere per cancellare l’evento. Fatto sta che eseguire eventi di questo genere, che ne sia protagonista Elettra Lamborghini o chiunque altro poco importa, sono esattamente l’ultima cosa da fare in momento come questo. E’ bene che si capisca che per far passare quest’emergenza il prima possibile è necessario stringere un po’ la cinghia adesso, altrimenti il tutto potrebbe protrarsi per tempi più lunghi e costringersi a rinunciare ad ancora più libertà per ancora più tempo.

LEGGI ANCHE: NICOLA ZINGARETTI MALATO DI CORONAVIRUS

Commenti