Dracula di Bram Stoker: il Conte vampiro più evocativo

0
196

Continuiamo il percorso di avvicinamento ad Halloween parlando di un film che ha scritto una pagina memorabile e ha aperto un filone che non conosce crisi. Stiamo parlando del film Dracula di Bram Stoker che ha preso ispirazione dal romanzo omonimo per poi svilupparsi in maniera totalmente differente. Il cast è stellare e la regia è di Francis Ford Coppola ed è uscito nel 1992.


Dracula: La versione dei creatori di Sherlock del vampiro per eccellenza


Dracula di Bram Stoker: quando è stato pubblicato il romanzo?

Il libro è stato pubblicato nel 1897 e in Italia è approdato nel 1922, si tratta per la precisione di una raccolta epistolare dei vari personaggi principali che inizia il 3 maggio 1890 con il giovane avvocato Jonathan Harker inviato in Transilvania dal suo capo, Peter Hawkins per curare l’acquisto di un’abitazione a Londra. La casa interessa ad un nobile della Transilvania che poi si scoprirà essere il Conte Dracula. Il romanzo dalle atmosfere cupe in cui l’orrore e la minaccia assillano i protagonisti, in un crescendo di emozioni che conduce alla scoperta dell’orrore rappresentato dal vampiro succhia sangue. Proprio il sangue è il nettare del Conte, è la forza vitale che lo spinge ad andare oltre ogni limite.

Dracula di Bram Stoker: un film inquietante

Ovviamente libro e film hanno punti di vista completamente diversi anche se le radici sono le stesse. Nel romanzo Dracula è crudele, spietato e in lotta con il bene che lui odia nel profondo. Nel film invece Dracula diventa un vampiro dopo aver sofferto, come se il dolore cambiasse la sua anima. Questo è il solo difetto del film, sarebbe stato più verosimile se avessero seguito l’impostazione del libro. Il male non nasce sempre dalle sofferenze passate ma da quello che si trova nel cuore dell’uomo. La pellicola ci regala un Dracula si crudele ma anche innamorato della bellezza femminile che diventa quasi un ossessione maniacale da possedere. La sessualità viene riproposta come un piacere che soddisfi prima i sensi e poi la carne. Il senso di oppressione e paura pervade tutto il tempo lo spettatore che segue le vicende dei spettatori rimanendo disgustato ma affascinato nello stesso momento dal Conte Dracula.

In quale arco temporale si svolge il film?

Il film ricostruisce la Londra vittoriana del 1897 con qualche civetteria e con qualche accenno storico. Riempie il film di rimandi al romanticismo e al simbolismo pittorico dell’Ottocento con curiose escursioni orientaleggianti (i costumi della giapponese Eiko Ishiota), ed espliciti agganci alla più raffinata grafica del fumetto, in un mix che colpisce e coinvolge. L’ambientazione è scura, con le ombre che lasciano il posto all’immaginazione dello spettatore almeno finché non arriva il Conte. Gary Oldman è perfetto per interpretare il vampiro per eccellenza, ogni sua azione segue una linea sottile. Il suo scopo è quello di ritrovare la sua donna e non si fermerà davanti a nulla.

Dracula di Bram Stoker: la trama

Dracula di Bram Stoker (Bram Stoker’s Dracula) è un film del 1992 prodotto, scritto e diretto da Francis Ford Coppola tratto dal romanzo Dracula (1897) dello scrittore Irlandese Bram Stoker. La trama narra che nel 1462 il mondo cristiano è minacciato dalle conquiste dei Turchi. A difesa della Chiesa si schiera il Vlad “Draculia” III di Valacchia (Gary Oldman), Cavaliere del Sacro Ordine del Dragone. Dopo aver compiuto gesta gloriose in guerra Vlad torna in Transilvania e scopre che sua moglie Elisabetta, venuto a sapere della sua morte che in realtà non era avvenuta si toglie la vita per non sopportare il dolore. La disperazione del cavaliere aumenta visto che la Chiesa non concede il suo perdono ai suicidi. Folle d’ira, Vlad cede al male e diventa un vampiro rinnegando la fede per la quale aveva combattuto.

Dracula invaghito di Mina

Nel 1897 Dracula incarica l’avvocato Jonathan Harker decide di gestire i suoi investimenti a Londra. Recatosi in Transilvania per incontrare il suo cliente Harker cade nella trappola di Dracula. Il vampiro ha una passione sfrenata per promessa sposa dell’uomo Mina Murray e visto che è la reincarnazione di Elisabetta lo imprigiona nel suo castello e parte per l’Inghilterra. Grazie al sacrificio di sangue che esegue prima del suo arrivo in città, Dracula riacquista il suo fascino e riesce ad ammaliare Mina. Intuendo la situazione, il medico di una certa Lucy convoca l’esperto Abraham Van Helsing e gli chiede di indagare sulle misteriose tracce di vampirismo. Naturalmente Dracula verrà ucciso proprio da Mina che gli darà il colpo mortale al cuore e lo decapiterà. Anthony Hopkins è superlativo nel ruolo del cacciatore di vampiri, forte e combattivo farà vincere il bene.

Dracula di Bram Stoker: il cast

  • Gary Oldman-Conte Dracula 
  • Winona Ryder-Mina Harker 
  • Anthony Hopkins-Professore Abraham Van Helsing 
  • Keanu Reeves-Jonathan Harker 

Vi lascio al trailer del film Dracula di Bram Stoker, buona visione.

Pagina Twitter Dracula: https://twitter.com/bramstokersdrac

Commenti