Don Naive Il Mio Mondo, nuovo singolo

0
327
Don Naive presenta il singolo Il Mio Mondo

Cosa siete disposti a fare per la fama? A cosa rinuncereste? Ora Don Naive ha trovato la risposta a quelle domande, e ne parla nel suo nuovo singolo Il Mio Mondo.

Don Naive: di cosa racconta Il Mio Mondo?

Don Naive è tornato al microfono con il singolo Il Mio Mondo: alla produzione Ghimora, la mente dietro Daddy Cool. Un racconto della propria visone e ambizione come artista, e di quel desiderio di prendere il mondo in mano che hanno tutti gli artisti. E l’equilibrio tra la ricerca della fama e l’integrità diventa il fulcro di una nuova traccia, che mantiene la stessa carica energetica che da Don Naive ci si aspetta. 

Se Daddy Cool rappresentava un commento sociale sulla mascolinità ostentata nel rap e il culto della tossicità ostentata, Don Naive fa di Il Mio Mondo la sua All I Do Is Win. “Fino a che non mi riscatto/non avrò le mani piene di quello che voglio”. La produzione di Ghimora sale frenetica e martellante, alla stessa velocità espressiva di Daddy Cool, un crescendo palpitante come l’ambizione del suo artista. Sulle prime si può rimanere sorpresi notando alcuni atteggiamenti sessisti e “famigliari”, che contraddicono l’impegno di Daddy Cool.

Naive stesso ne parla, riconoscendo i limiti del mindset tradizionale. “Il singolo è diviso in due parti ben distinte” dice di Il Mio Mondo, “le quali rappresentano i due stati emotivi che vivo in questo periodo di transizione artistica. Nella prima strofa “rispondo”, per così dire, alle critiche ricevute per “Daddy Cool”, facendo riferimento al mio stato d’animo più “Machiavellico” e cioè al fatto che non avendo scelta ho fatto quel che andava fatto per spiccare. Lasciandomi dietro la rigidità della cultura hip hop per abbracciare uno spettro argomentativo più ampio. Ricevendo consensi e “fama”, nel mio piccolo.”

Il prezzo della fama.

Ma la fama non soddisfa sempre, e a volte lascia più vuoti di quanto non si fosse prima. Don Naive usa Il Mio Mondo per raccontare quel difficile connubio e la presa di consapevolezza della propria potenziale “caduta”. Che viene per fortuna evitata in tempo. “Mi sono accorto che stavo esaudendo le aspettative di terzi : mercato discografico, fans… Nella seconda strofa parlo del fatto che preferisco vivere la musica a modo mio d’ora in poi, perché quando mi guardo allo specchio voglio riconoscermi e non vedere solo il riflesso delle aspettative degli altri.” Un’ambizione che l’artista porta avanti anche nei suoi progetti futuri.

Forse con un eventuale album, anche se i tempi rendono difficile il progetto. “Per quanto mi piacerebbe l’idea di un vero e proprio album, la sua realizzazione è molto lontana. Questo per via del fatto che di sti tempi, se si è emergenti, si tira avanti solo di singoli ben studiati. L’album può farlo solo un artista con la fanbase ben consolidata e con numeri di molto superiori ai miei. Però sto lavorando a un featuring importante e a un brano estivo più sul genere afrobeat.” Una possibile hit estiva, dunque: quello a cui ogni artista si propone di puntare. Ed è così che diventa sempre più grande, il mondo di Don Naive.”

Qui per seguire Don Naive su Instagram

E voi vi ricordate Daddy Cool? Riscopritela qui

Commenti