Divi & serie tv: Tanti auguri a Mahershala Ali

0
602

Mahershala Ali, nato ad Oakland, California, nel 1974, spegne oggi 45 candeline. L’attore statunitense, giunto alla ribalta grazie alle serie televisive, ha raggiunto in seguito il successo anche al cinema dove, nel 2017, grazie al film Moonlight, ha vinto il Premio Oscar come “Miglior attore non protagonista”, diventando il primo musulmano a vincere l’ambitissima statuetta. Nella stessa categoria, poco più di un mese fa si è aggiudicato anche il suo primo Golden Globe, consegnatogli per il suo ruolo in Green Book.

Il cinema: L’Oscar con Moonlight

Ali debutta al cinema nel 2008 con un piccolo ruolo in Il curioso caso di Benjamin Button (di David Fincher), stessa sorte che gli tocca anche in Crossing Over (2009) Predators (2011) e Come un tuono (2012, di Derek Cianfrance). Nel 2014 e nel 2015, diretto da Francis Lawrence, prende parte a Hunger Games: Il canto della rivolta – Parte 1 e ad Hunger Games: Il canto della rivolta – Parte 2, terzo e quarto capitolo, quelli conclusivi, della fortunata saga young/adult. Nel 2016 recita in Free State of Jones di Gary Ross. Nello stesso anno, di grazia per l’attore, lavora con grande successo e consensi a due film molto acclamati da pubblico e critica: Il diritto di contare, e Moonlight (che vale ad Ali il suo primo Premio Oscar, lo Screen Actors Guild Award, oltre che la candidatura al Golden Globe, al BAFTA ed al Satellite Award: in poche parole un trionfo che lo catapulta nell’olimpo dello star system). Nel 2018 ha recitato da co-protagonista in Green Book di Peter Farrelly, pellicola che nelle sale italiane è uscita poco più di due settimane fa e che gli è appena valsa il suo primo Golden Globe. Da due giorni è inoltre in sala anche con un secondo film, Alita – Angelo della battaglia, adattamento dell’omonimo manga su cui i produttori cinematografici hanno affermato di volerci fare un franchise di film.

Le (numerose) serie televisive

Ali ha lavorato molto in televisione, recitando ruoli di rilievo in diverse serie televisive: Crossing Jordan (19 episodi nel 2001-2002), Codice Matrix (16 ep., l’intera unica stagione, nel 2003-2004), 4400 (31 ep. nel 2004-2007), Alphas (12 ep. nel 2011-2012), House of Cards – Gli intrighi del potere (16 ep. nel 2013-2014) e Marvel’s Luke Cage (6 ep. nel 2016). Infine, da circa un mese, va in onda, sia negli Stati Uniti che in Italia (su Sky Atlantic), la terza stagione di True Detective, serie antologica dal successo alterno nella cui stagione in corso Ali interpreta il protagonista.

Buon compleanno Mahershala!

Commenti