Divi & serie tv: Tanti auguri a Jim Carrey

1
1558
Jim Carrey
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Jim Carrey, attore comico e cabarettista dal talento sconfinato, compie oggi 57 anni. Nato a Newmarket, Canada, nel 1962, è naturalizzato statunitense. Carrey, personaggio eccentrico e comico strepitoso, ha ottenuto l’apice del successo nel corso degli anni novanta, durante i quali ha infilato interpretazioni magistrali l’una appresso all’altra in film diventati iconici proprio grazie al suo irresistibile carisma.

I premi di Jim Carrey

In carriera ha vinto tantissimi premi, tra i più importanti si ricordano i due Golden Globes (nel 1999 per The Truman Show e nel 2000 per Man on the Moon; oltre ad altre 4 nomination per lo stesso riconoscimento). Nel 2014 ha ricevuto una laurea honoris causa per i suoi successi come comico, artista, autore e filantropo. Nel 2015 il Canada ha emesso un francobollo in suo onore con il suo ritratto. Ha inoltre ottenuto la propria stella nella Canada’s Walk of Fame. La carriera dell’attore iniziò come commediante tanto che perfino a scuola i suoi insegnanti di liceo alla fine di ogni giornata gli lasciavano qualche minuto per un’esibizione stile cabaret. Da adolescente lasciò la scuola (all’età di 16 anni) per dedicarsi alla carriera di comico nei club dando sfoggio di imitazioni pazzesche di celebrità (ha continuato a fare imitazioni durante tutto il corso della carriera, la sua mimica facciale è straordinaria).

La strepitosa carriera cinematografica

Esordisce al cinema nel 1985 nella horror/commedia Se ti mordo… sei mio e, nello stesso anno, ottenne una piccola parte nel film comico/drammatico di Francis Ford Coppola Peggy Sue si è sposata. Nel 1988 ha una parte in Scommessa con la morte (ultimo film della pentalogia dedicata all’ispettore Harry Callaghan interpretato da Clint Eastwood). Il 1994 è il suo anno di grazia, l’anno in cui diventa una star, l’anno in cui recita da protagonista in tre film divenuti cult memorabili: Ace Ventura – L’acchiappanimali, The Mask – Da zero a mito e Scemo & più scemo. Queste tre pellicole regalarono notorietà assoluta a Carrey, il quale venne subito ritenuto uno dei migliori attori comici in rampa di lancio. Nel 1995 fu prima il villain Enigmista in Batman Forever (di Joel Schumacher) e poi ritornò con Ace Ventura – Missione Africa nei panni del demenziale amante degli animali.


The Mask: 26 anni fa il film sbarcava nei Cinema


Negli anni a seguire continua a non sbagliare un colpo regalando agli spettatori film molto apprezzati. Il rompiscatole (Ben Stiller, 1996), Bugiardo bugiardo (1997, qui diventa il primo attore comico a ricevere un compenso di 20 milioni di dollari per un film), The Truman Show (Peter Weir, 1998), Man on the Moon (1999, che gli vale subito il secondo Golden Globe), Io, me & Irene (dei fratelli Farrelly, 2000), Il Grinch (Ron Howard, 2000), The Majestic (2001), Una settimana da Dio (2003), Se mi lasci ti cancello (2004), Lemony Snicket – Una serie di sfortunati eventi (2004), Dick & Jane – Operazione furto (2005), Number 23 (Joel Schumacher, 2007), Yes Man (Peyton Reed, 2008) e A Christmas Carol (Robert Zemeckis, 2009; in cui l’attore, grazie alla motion capture, interpreta ben sette personaggi).

Negli ultimi anni, con il grosso del successo ormai alle spalle e non più in voga come lo è stato nel decennio precedente, Jim Carrey ha lavorato in: I pinguini di Mr. Popper (2011), Kick-Ass 2 (2013) e Scemo & + scemo 2 (sequel dell’amato primo film, sempre diretto dai fratelli Farrelly, nel 2014).

Televisione: Kidding

Carrey ha lavorato anche parecchio in televisione, indimenticata è la sua presenza dal 1990 in In Living Color, esilarante serie composta da sketch rigorosamente comici che non hanno fatto altro che accrescere la sua popolarità. Dopo qualche comparsata tra serie televisive e film tv torna alla ribalta nel 2018 con Kidding – Il fantastico mondo di Mr. Pickles, serie televisiva da lui stesso prodotta e composta da 10 episodi, la cui trasmissione in Italia è terminata poco più di un mese fa. Per la sua interpretazione tra il comico ed il drammatico Carrey è stato particolarmente elogiato dalla critica. Con il ringraziamento particolare per le perle recitative regalate negli anni novanta che hanno fatto innamorare e ridere milioni di spettatori, buon compleanno Jim!

Commenti