Dead Silence – Recensione del film horror di James Wan

Dead Silence è un film diretto da James Wan, autore che ha creato molti degli horror più iconici degli ultimi 20 anni. Ecco la recensione del film.

0
200

“Dead Silence” è un film horror del 2007, diretto dal celebre James Wan, regista di tante opere di grande successo come “Saw L’enigmista”, “Insidious”, “The Conjuring”, “Insidious”, “Annabelle”, “Aquaman”. La sceneggiatura è curata da Leigh Whannell, mentre il cast include Ryan Kwanted, Amber Valletta, Donnie Wahlberg, Micheal Fairman, Joan Heney, Bob Gunton ed altri interpreti. Sebbene ai tempi l’opera non abbia ottenuto un grandissimo successo né al botteghino (gli incassi superarono di poco il budget) che presso la critica professionista, successivamente un film si è trasformato in un vero e proprio cult. Perfino la copertina, attualmente, è considerata “iconica” dai fan del cinema horror.

TRAMA: Jamie e Lisa sono una coppia che vive una vita tranquilla finché, in un giorno apparentemente comune, non riceve un misterioso pupazzo in regalo da un ignoto. Poco dopo, Lisa viene uccisa in circostanze misteriose e Jamie viene sospettato del suo omicidio. Dopo essere stato rilasciato per mancanza di prove, l’uomo scopre che il pupazzo è stato recapitato loro da una misteriosa ventriloqua che viveva anni addietro nel suo paese di provenienza. Tornato a casa per indagare, Jamie si ritroverà tuttavia davanti ad una storia ancora più raccapricciante di quanto potesse pensare…

Recensione di Dead Silence

Con un’ambientazione tetra quanto basta per creare un film ricco di suspense ma non troppo irrealistico, “Dead Silence” è una ghost story perfetta in cui moltissimi elementi concorrono nello spaventare e coinvolgere lo spettatore. La villain di turno riesce ad essere incredibilmente carismatica, ad imprimersi nella memoria dello spettatore sia grazie al suo pupazzo che alla sua diabolica filastrocca, e l’intreccio tra vendetta terrena e ghost story riesce senza dubbio a generare una soluzione narrativa più che interessante. Non male anche le figure del protagonista e del poliziotto dubbioso che lo segue con un’ombra: la loro indagine segue un filo logico a dir poco strepitoso, capace di tenere testa alla perfidia e all’intelligenza di Mary Shaw, al punto da tenere lo spettatore costantemente in dubbio su quello che potrebbe essere il finale della storia.

Un film horror a base di omicidi deve possedere un dettaglio fondamentale per diventare un cult: omicidi spettacolari e portati avanti con una logica che sia unica, riconoscibile, riconducibile solo ed unicamente a quell’opera e ad eventuali sequel. Come fatto già per Saw, James Wan riesce molto bene in questo ed è forse proprio per tale ragione che il film è riuscito ad essere così apprezzato sul lungo termine ed a diventare un cult a posteriori. Tutto ciò conduce per una trama che rivelerà numerosi ed inaspettati retroscena circa il protagonista, la sua famiglia ed il luogo in cui è cresciuto, fino ad arrivare ad un finale spettacolare ma costruito in maniera tale da combaciare perfettamente con quanto narrato fino a quel momento. In altre parole si tratta di un film promosso a pieni voti, consigliato a chiunque gradisca l’horror.

Come guardarlo

“Dead Silence” andrà in onda stasera, 23 maggio 2020, in prima serata su Italia 2. Di seguito il trailer e l’elenco delle piattaforme su cui potrete trovarlo in streaming.

LEGGI ANCHE: Dylan Dog, la serie TV sarà diretta da James Wan

Commenti