Dawn Hudson, CEO dell’Academy parla dell’ultimo mandato

0
200
Dawn Hudson

Dawn Hudson, amministratore delegato dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, ha annunciato oggi che, dopo un incarico di successo e di trasformazione, questo mandato attuale sarà il suo ultimo come CEO dell’Accademia.

Cosa ha detto Dawn Hudson della fine del suo mandato?

“Dopo più di dieci anni e l’incredibile successo dell’apertura del nostro nuovo museo, ho deciso che, quando questo termine si concluderà, sarà tempo per me di esplorare altre opportunità e avventure in quanto difficilmente possono essere superate”, ha affermato Hudson. “Abbiamo ottenuto così tanto insieme che è stato molto importante per me: il nostro impegno continuo per la rappresentanza e l’inclusione; adattare l’Accademia in un’istituzione globale digitalmente sofisticata; e la creazione del museo cinematografico più importante al mondo che sarà la destinazione degli appassionati di cinema per decenni. Il Consiglio dei governatori e io ci impegniamo reciprocamente per una transizione senza soluzione di continuità verso una nuova leadership. Sono eccitato per ciò che riserva il futuro, sia per l’Academy che per me”.

David Rubin

“Dawn è stata, e continua ad essere, una leader rivoluzionaria per l’Academy. I progressi nella diversità e nella parità di genere della nostra appartenenza, la nostra maggiore presenza internazionale e l’apertura di successo di un Museo dell’Accademia di livello mondiale – un progetto che ha rianimato, guidato e sostenuto – fanno già parte della sua eredità”.

La successione

“So che il Consiglio dei governatori si unisce a me nell’attesa della nostra collaborazione con Dawn nei prossimi mesi, mentre elaboriamo un piano per la successione”, ha affermato il presidente dell’Accademia David Rubin.

Dawn Hudson

Hudson è entrata a far parte dell’Academy come CEO nel 2011. Nel suo ruolo, supervisiona lo staff di 450 persone dell’Academy a Los Angeles, New York e Londra; operazioni e divulgazione, inclusi premi, appartenenza, marketing, comunicazioni, finanza e tecnologia; l’Academy Museum of Motion Pictures e la Academy Foundation.

I risultati

Con Hudson al timone che costruisce e supervisiona le sue risorse finanziarie, inclusi gli Oscar®, l’Academy è diventata più accessibile ai suoi membri e alle persone di tutto il mondo. L’istituzione ha ottenuto progressi nella tecnologia e nella modernizzazione della sua infrastruttura, che hanno consentito una maggiore diffusione globale, comunicazioni ed eventi per i membri, votazione online e streaming sulla Screening Room dell’Accademia e una presenza sui social media notevolmente ampliata.

Il museo

Hudson è stato parte integrante dello sviluppo dell’Academy Museum, che ha aperto al pubblico a settembre.

Commenti