Das Weinen: lo stravagante spettacolo recitato in tedesco

0
369



Das Weinen (Das Wähnen) – Il Pianto (Il Pensiero). Questo il titolo completo dello stravagante spettacolo teatrale che il regista Christoph Marthaler porta in scena. Scopriamo allora insieme tutto quello che c’è da sapere sullo spettacolo recitato in tedesco con i sottotitoli in italiano.


Cosa dobbiamo aspettarci dallo spettacolo in tedesco Das Weinen?


Das Weinen è lo spettacolo del regista Christoph Marthaler, personaggio visionario del panorama teatrale internazionale, che andrà in scesa al Teatro del Sole di Bologna il 30 e 31 ottobre 2021. lo spettacolo teatrale è basato sui testi di Dieter Roth e vede come interpreti Liliana Benini, Magne Håvard Brekke, Olivia Grigolli, Elisa Plüss, Nikola Weisse,
Susanne-Marie Wrage. Quello che si aspetta è una prima nazionale della durata di 1 ora e 45 minuti tutto in tedesco, ma non temete per chi non conoscesse la lingua saranno previsti i sottotitoli in italiano. Lo spettacolo doveva originariamente andare in scena nella primavera del 2020 ma a causa della pandemia i lavori sono stati interrotti e hanno condotto alla riprogrammazione a distanza di un anno e mezzo.


Il teatro di Siracusa riparte con Eschilo



La storia dietro allo spettacolo



Il regista Marthaler, notoriamente conosciuto come regista di prosa si cimenta in questo spettacolo in un’opera diversa, porta infatti in scena la musicalità folle e fantastica degli scritti di Dieter Roth. Quest’ ultimo, artista di origine tedesca ma svizzero di adozione, non era solo un grande scrittore ma anche un poeta, pittore e grafico, insomma un artista a tutto tondo tra i più creativi e affascinanti. Marthaler, che dichiara di aver avuto il piacere di conosce Dieter prima della sua morte nel 1998, ha quindi deciso di rendergli onore traendo dal libro realizzato in uno strano formato verticale e intitolato Das Weinen. Das Wähnen scritto dal poesta un’opera teatrale. Il regista realizza allora uno spettacolo fatto di parole provenienti dal libro Das Weinen che diventano suoni. I dialoghi contraddittori e spesso privi di significato portano alla creazione di un’allegra commedia che permette allo spettatore di viaggiare attraverso la fantasia.

Commenti