Dario Argento: i Daft Punk cureranno la colonna sonora del nuovo film?

Dario Argento ha pronunciato un annuncio molto succulento ai microfoni di Repubblica: i Daft Punk cureranno la colonna sonora del film "Occhiali Neri".

0
513

AGGIORNAMENTO: La produzione del film ha negato che siano stati già presi accordi ufficiali con i Daft Punk, sebbene Dario abbia appunto il desiderio di mettere a frutto questa collaborazione. Vedremo dunque se a tutto ciò seguirà effettivamente un accordo ufficiale, sebbene la produzione abbia dichiarato che ad oggi non è in agenda.

Dovrebbe avvenire nel 2021 l’attesissimo ritorno di Dario Argento al cinema. Il regista italiano vivente più famoso al mondo ha in lavorazione due serie TV e, appunto, un film intitolato “Occhiali Neri”, nuova opera con protagonista sua figlia Asia Argento che riporta la coppia sul grande schermo a molti anni dall’ultimo film realizzato da Argento padre, il discusso “Dracula 3D”. Il regista ci aveva già dato qualche minuscola informazione sui nuovi progetti durante l’intervista che ci ha concesso qualche mese fa, tuttavia adesso arriva un’informazione completamente nuova e tanto succulenta quanto inaspettata: la partecipazione dei Daft Punk alla colonna sonora del film “Occhiali Neri”.

La dichiarazione di Argento a Repubblica

Intervistato da “La Repubblica”, Dario Argento ha infatti annunciato:

Uno dei miei più interessanti, così dice chi ha letto la sceneggiatura, compresi i Daft Punk, che firmano la colonna sonora. Sono miei estimatori, conoscono tutto il mio cinema. Da amici francesi hanno saputo che giravo un nuovo film e mi hanno telefonato: “Vogliamo lavorare con te”. Ci sentiamo spessissimo, ‘tra poco ti inviamo i primi brani’, sono entusiasti. Verranno a Roma appena possono.

Sarà il mio ritorno al giallo, perciò non voglio anticipare troppo. È l’avventura, nella Roma notturna, di una ragazza e di un bambino cinese. Nella seconda parte la fuga li porta nella campagna laziale rocciosa, cespugliosa. Diversa dalla dolcezza delle valli toscane, ma per me bella. Dovevo girare a maggio, forse si partirà a settembre. Con il direttore della fotografia Luciano Tovoli passiamo pomeriggi a discutere su colori e atmosfere.

Dario Argento e le colonne sonore: l’onere sulle spalle dei Daft Punk

I Daft Punk, come sempre nascosti dietro i loro caschi

Nella sua filmografia, Dario Argento si è sempre appoggiato molto su colonne sonore capaci di potenziare al massimo qualsiasi spunto orrorifico che i suoi film potessero generare. A partire dai primissimi film a cui hanno partecipato grandi compositori come Ennio Morricone, fino ad arrivare alla fortunatissima collaborazione coi Goblin iniziata con “Profondo Rosso” ed a quelle con gli ex componenti del gruppo in seguito al loro scioglimento, i lavori del maestro del thrilling all’italiana hanno sempre incluso soundtrack molto potenti, disturbanti e suggestive, in molti casi passate alla storia.

Ai Daft Punk spetta dunque un onere non da poco: riuscire a costruire atmosfere da brivido e che si adattino alla perfezione al film come accaduto con le composizioni dei loro predecessori. Vedremo come si adatterà la musica elettronica ai film di Argento: finora tutte le sue colonne sonore si spingevano verso lidi decisamente rock.

Commenti