Cronaca nera e musica leggera, tornano i Ministri

0
351
Copertina di Cronaca nera e musica leggera

Un piano introspettivo, nostalgico, e una celebrazione di uno dei nostri artisti poco conosciuti. Questo è Cronaca nera e musica leggera, il prossimo lavoro dei Ministri. Un semplice EP, ma indimenticabile.

Come si combinano “Cronaca nera e musica leggera”?

“Sembra un libro ma è grande come un vinile: si chiama “Cronaca nera e musica leggera” ed è il nostro nuovo lavoro – un vinile da 12” con dentro 4 pezzi”. Così i Ministri presentano la loro nuova era discografica, un lavoro particolarmente ambizioso per presentazione e “pacchetto”. 

Cronaca nera e musica leggera si presenta visivamente come un omaggio alle collane letterarie della casa Einaudi. Curate graficamente dall’art designer Bruno Munari detto il Perfettissimo, icona futurista e sperimentale dell’arte italiana tra gli anni cinquanta e sessanta, le copertine Einaudi si caratterizzano per sintesi di forme, colori e caratteri. I Ministri riproducono quei caratteri con fedeltà sulla loro cover; l’idea nasce proprio come omaggio ai manuali della loro infanzia, in cui apparivano ai loro giovani occhi come libri “da grandi” da cui imparare tutto sulla vita.

Racconto di disorientati

Una scelta grafica, la loro, che si adatta magnificamente alla tematica scelta per il lavoro. L’argomento di fondo di Cronaca nera e musica leggera è infatti la perdita di punti fermi, a cominciare dal mondo intellettuale e del sapere. E la cara immagine dell’infanzia diventa metafora di un tempo passato, del conforto della consapevolezza ora svanito. “ I saggi Einaudi sono stati la quinta essenza della nostra infanzia, i libri dei grandi, e i loro quadrati erano il simbolo di un sapere con la S maiuscola, moderno ma autorevole. E, in più, elegantissimo. Omaggiarle è un modo per rivederle, farle rivedere e in qualche modo trovare conforto”, dichiarano i ministri per Rockol. Non sarà tuttavia un album, ma un EP a quattro brani, che permetterà al gruppo di dedicare al progetto massima cura ai dettagli. 

I Ministri sono un gruppo alternative rock fondatosi a Milano nel 2003, composto dal paroliere e chitarrista Federico Dragogna, il cantante e bassista Davide “Divi” Autelitano e il batterista Michele Esposito. I ragazzi, tutti compagni di scuola dai tempi del liceo, si sono fatti notare nella scena alternativa per il loro stile dissacrante, sicuro di sé e socialmente coinvolto nelle questioni riguardanti la scena musicale e politica italiana. Cronaca nera e musica leggera è il loro terzo EP e nono album in totale.  

Qui per seguire i Ministri su Instagram

Se amate la musica italiana cliccate qui per altri pezzi a tema

Commenti