Correva l’anno 1975, Ritchie Blackmore lasciava i Deep Purple

0
699
Ritchie Blackmore

Ricorrono 45 anni da quando il grande chitarrista Ritchie Blackmore lasciava i Deep Purple, vediamo bene però il motivo.

I Deep Purple, sono tra le band rock più importanti della storia. La loro musica è riconoscibile fin dalle prime note. Le fasi più importanti della formazione della band riguardano l’entrata di Ian Gillan e l’uscita di Ritchie.

Però perché lasciò la band?

Il motivo principale fu il continuo dissidio con Ian. Come ogni band il vocalist quasi sempre si trova a tu per tu con il chitarrista.

Anche in questo caso, i continui litigi, sono alla base della rottura della prima formazione originale della band.

Ian si scontrò con Ritchie soprattutto per un piano ideologico. Nella band pertanto i due non potevano convivere.

Diversi anni dopo i due hanno riallacciato i rapporti, anche se nonostante questo Ian, continua a parlare male di Ritchie Blackmore.

Di seguito portiamo le dichiarazioni di Ian, fatte a un giornale tedesco nel 1993:

Credo che Ritchie non sia mai cresciuto. Sì, io e lui abbiamo fatto pace. Ora ci parliamo. Abbiamo risolto molti problemi che non riguardavano direttamente i nostri rapporti. Vecchi problemi di gestione che ci dividevano, cose noiose ma importanti all’interno del gruppo. Ora è tutto risolto. Ora c’è un dialogo e percepisco molta maggiore buona volontà da parte sua che in passato”. Non è mancato, c’è da dirlo, un elogio alle sue qualità di chitarrista, che non sono mai state messe in discussione”

Pertanto a distanza di anni, anche se il tutto sembra oramai caduto nel dimenticatoio, in realtà è più acceso che mai lo scontro ideologico dei due artisti.

Commenti