Classici fuori Mostra: al Teatro Piccolo Arsenale

La seconda edizione presenta tredici classici recentemente restaurati, in versione originale con sottotitoli in italiano.

0
332
classici-fuori-mostra-21

Si terrà a Venezia dal 4 al 20 agosto, dal mercoledì alla domenica alle ore 21 al Teatro Piccolo Arsenale, la seconda edizione della rassegna cinematografica Classici fuori Mostra, organizzata dalla Biennale di Venezia.

Quanti classici saranno presentati?

Saranno presentati tredici classici recentemente restaurati dalle principali cineteche di tutto il mondo, in versione originale con sottotitoli in italiano.

Biglietti studenti

Inoltre, particolari facilitazioni riguardano gli studenti (biglietto ridotto studenti 2,50 euro, abbonamento studenti 20 euro, biglietto intero 8 euro, abbonamento intero 60 euro).

Primo film in programma

Primo film in programma – mercoledì 4 agosto al Teatro Piccolo Arsenale (ore 21) – Sedotta e abbandonata (1964) di Pietro Germi, con Stefania Sandrelli.

Pietro Germi

“Io trovo che il mio non è nemmeno un film molto siciliano, il film trae spunto dalla realtà siciliana, ci affonda dentro con tutte le radici per mirare a un significato assolutamente simbolico che è proprio quello dell’alienazione, cioè è la rappresentazione di uomini alienati da un mito che in questo caso è quello dell’onore, che in altri casi può essere un altro mito, può essere la Patria, il Denaro, la Religione, non lo so, ce ne sono tanti. È la rappresentazione di un mondo alienato, in chiave grottesca, quindi esasperata, quindi gonfia, con un lievito velenoso” (Pietro Germi)

Classici fuori mostraAlberto Barbera

“La piena e convinta partecipazione degli spettatori veneziani alla prima edizione di Classici fuori Mostra, ci è apparsa come la conferma dell’esistenza di un pubblico interessato alle proposte cinematografiche che la Mostra è in grado di offrire, anche al di fuori del periodo canonico del suo svolgimento”.

Classici fuori mostra: La seconda edizione

“È dunque con un sentimento di rinnovata fiducia che ci apprestiamo a inaugurare la seconda edizione, che consentirà infatti, anche ai veneziani di poter fruire del programma di Venezia Classici pensato per l’edizione 2020 della Mostra, e poi dirottato sul festival Il Cinema Ritrovato di Bologna a causa delle limitazioni imposte dalla pandemia”.

Classici fuori mostra: La location

“Con una differenza: le proiezioni non si terranno più ai Giardini, dove è in corso la Biennale Architettura, ma al Teatro Piccolo Arsenale opportunamente convertito in sala cinematografica”.

I film restaurati

La seconda edizione di Classici fuori Mostra, Festival permanente del cinema restaurato, prevede capolavori di maestri del cinema quali Michelangelo Antonioni, John Berry.

Inoltre

Souleymane Cissé, Zoltán Fábri, e ancora, Pietro Germi, Tomás Gutiérrez Alea, Shôhei Imamura, Hiroshi Inagaki, Fritz Lang, Sidney Lumet, Jean-Pierre Melville, Nikita Mikhalkov, Martin Scorsese.

Classici fuori mostra: Green pass

A partire dal 6 agosto 2021, ad esclusione dei minori fino a 12 anni e dei soggetti esenti, è obbligatorio esibire il Green Pass o certificazione equivalente riconosciuta dallo Stato Italiano per accedere alla rassegna Classici fuori Mostra.


Jane Campion e tre francesi in Concorso alla Mostra del Cinema di Venezia


Commenti