Canzoni contro la tristezza, eccone alcune

Ecco alcuni pezzi per tenere alto l'umore nonostante la situazione attuale

0
1151
canzoni contro la tristezza

Sarebbe inutile cominciare quest’articolo sciorinando quella serie di motivazioni che rendono il 2020 un anno da dimenticare. La situazione corrente è evidente agli occhi di tutti. Nessuno è stato risparmiato, seppur in maniera differente, dagli effetti della pandemia globale. Se al fine di preservare la salute fisica esistono norme ben precise, non si può dire lo stesso per la sfera mentale. E’ vero, ormai nessuno è più estraneo alla tutto ciò. Sono mesi che affiorano su internet consigli per affrontare al meglio quest’epoca. Fra tutte le tecniche salvavita, il sorriso sembrerebbe avere la sua importanza. Solo che sorridere, per quanto si possa definire semplice, raramente è un’azione spontanea. Ci vuole un motore. Un qualcosa che induca i nostri muscoli facciali a contrarsi. Per quanto ognuno di noi possa avere preferenze diverse, vi è un qualcosa che tende ad accomunare tutti: la musica. Ecco dunque alcune canzoni contro la tristezza.

Quali sono le canzoni contro la tristezza?

“Ogni emozione è neutra. Ogni emozione ha ragione di esistere”. Sono due assiomi che riguardano queste espressioni dell’animo umano. Magari per qualcuno sembrerà strano, ma le emozioni non possiedono un’accezione negativa o positiva. Siamo noi che le dipingiamo. A seconda di come siamo abituati a intendere la vita e la felicità, diamo un nome a ciò che si proviamo. Si tende a rimuovere le sensazioni negative, inneggiando alla felicità ostinata. Eppure, tutto è degno di essere vissuto. Anche ciò che reputiamo negativo. E’ giusto accoglierlo, comprenderlo. Ascoltarlo. Tuttavia, questi mesi sono caratterizzati da preoccupazioni senza precedenti. Ecco perché mantenersi allegri è sinonimo di sopravvivere. Le canzoni contro la tristezza sono molte, e anzi, ognuno ha le proprie. Eccone alcune che possono fare al caso di grandi e piccini.

Prima tra le canzoni contro la tristezza: “Happy”– Pharrell Williams

Non poteva mancare questo inno alla felicità e alla spensieratezza. Il brano è stato utilizzato pochi anni addietro per girare video inneggianti alla positività diventati virali. A causa della sua celebre risonanza, il pezzo ha cominciato a non essere più così tanto amato da molte persone. Eppure, tra le canzoni contro la tristezza, “Happy” continua a scalare le classifiche di Youtube e Spotify. Questo perché il suo ritmo incalzante e le sue parole piene di gioia significativa, riescono ancora adesso a tirare su il morale di molti ascoltatori.

“Walking on Sunshine”– Katrina & The Waves

Ecco un classico per scacciare noia e cattivo umore. “Walking on Sunshine” sembra essere uno di quei brani di cui tutti conoscono a memoria le parole, a prescindere dall’età. Chi almeno una volta non ha sognato di camminare sui raggi solari? Proprio come la superficie lunare, quella solare rappresenta un sogno. Anche se utopica, l’immagine poter calpestare il sole dona un senso di semplicità nel raggiungere la felicità.

“Good as hell”– Lizzo

Eccoci di nuovo nel presente, con un’artista nuova di pacca. Con i suoi brani colmi di significato, Lizzo ne ha scritto uno che rientra tra le canzoni contro la tristezza. Infatti, tutti noi abbiamo bisogno di sentirci “good as hell”, ossia “grandiosi”, “in splendida forma”. Sia in generale, sia in questo particolare momento storico. Ecco perché questo singolo è diventato un inno alla gioia. A quell’energia vitale che troppo spesso viene a mancare di questi tempi. Affinché la musica entri nelle nostre vene, ripulisca il nostro organismo restituendoci le forze. Come se fosse in grado di aspirare la debolezza che ci affligge, trasformarla in forza e donarcela nuovamente.

“Man! I Feel Like a Woman”– Shania Twain

Il titolo potrebbe trarre in inganno. Non si tratta di fare distinzione fra donne e uomini. Innanzitutto, “man!” è un’esclamazione al pari di “wow!”, “oh cavolo!” e simili. “I feel like a woman”, “mi sento una donna”, dato che la cantante è una femmina, fa riferimento al fatto di sentirsi se stessa. Dopo un trauma può infatti accadere che si abbia la percezione di aver perso la propria essenza. Nel momento in cui la si ritrova ci si sente rinascere. Proprio come se avessimo la possibilità di un nuovo inizio. Una nuova vita che non aspetta altro che essere vissuta.

“Stronger (What Doesn’t Kill You)”– Kelly Clarkson

Fra le canzoni contro la tristezza non mancare lei. La regina della forza e della positività. Con la sua voce possente, Kelly Clarkson afferma che “ciò che non ti uccide ti rende più forte”. Una frase all’apparenza scontata, ma che cela una realtà per nulla banale. Sofferenza significa cambiamento. Non sempre i cambiamenti sono ben accetti, soprattutto quando sono dovuti al dolore. Eppure nel momento in cui questi si attuano, significa che siamo ancora in vita. Vuol dire che siamo andati incontro a una situazione difficile e che in un modo o in un altro abbiamo reagito. E siamo risorti. Proprio come una fenice che prende vita dalle ceneri.

“Dancing Queen”– ABBA

Eccoci catapultati negli anni settanta. Era il 1976 quando il celebre gruppo svedese cantava della “regina del ballo”. La hit si è guadagnata il podio nella classifica delle canzoni contro la tristezza. Chi è pratico di film americani avrà ben in mente la classica immagine della “reginetta del ballo”. Sono molte le liceali che aspirano al titolo. Quest’ultimo non rappresenta solo uno stato di celebrità. Si tratta piuttosto di risplendere. Di ottenere la scena completamente per sé. Di sentirsi belle, anche nei difetti che critichiamo ogni giorno. A prescindere dal genere d’appartenenza, tutti almeno una volta nella vita vorrebbero essere una dancing queen, o king. Tutti vorremmo trascorrere il fluire di questa vita sentendoci splendenti e apprezzati semplicemente per come siamo.

“Keeping Your Head Up”– Birdy

Sono tempi duri, lo sappiamo. E’ possibile che neanche il ritmo più incalzante o le parole più confortanti riescano a tirarvi su di morale. E allora ci pensa Birdy. Ci prova lei, intimandoci a resistere nonostante tutto, a tenere alta la testa. Questo pezzo rientra fra le canzoni contro la tristezza, in quanto intende iniettare dosi di tenacia e forza dentro di noi. Non sappiamo cosa ci riservi il futuro. Tuttavia, il messaggio della cantante è che vale la pena lottare. Vale la pena continuare ad abitare questo mondo, poiché la vita potrebbe rivelarsi il dono più bello che abbiamo mai ricevuto.

L’ultima delle canzoni contro la tristezza: “One more time”– Daft Punk

La lista potrebbe essere ancora lunga, ma noi abbiamo deciso di non dilungarci oltre, per il momento. Eccoci dunque arrivata all’ultima delle canzoni contro la tristezza. Il suo messaggio è chiaro è tondo. “One more time”, “un’altra volta”. Siamo tutti parecchio stanchi di questa situazione. Non vediamo l’ora di ritrovare quella normalità ormai quasi dimenticata. Eppure dobbiamo continuare a provare, ancora e ancora. Provare a essere felici, a sorridere. Non sempre il cosiddetto lato positivo riesce a prendere il sopravvento. Esistono problemi talmente enormi da non poter essere risolti con una semplice alzata di spalle. Possiamo però reagire. Al fine di sopravvivere. Di ricominciare a vivere.

Commenti