Cannes: crescono i dubbi sulle date di maggio

0
322
Festival di Cannes 2021
Festival di Cannes 2021, le date ufficiali

L’importanza dell’edizione 2021 del Festival di Cannes e i problemi a cui sta andando incontro fanno preoccupare l’industria cinematografica internazionale, e ci si domanda se in realtà si ha una data certa.

Cosa ha detto Alice Lesort?

Alice Lesort (Les Films du Losange) ha dichiarato: «Dubito che il festival potrà svolgersi a maggio», mentre un portavoce del Festival ha confermato che le date sono ancora in fase di revisione, con il delegato generale Thierry Frémaux che continua a preferire un attento monitoraggio della situazione all’assunzione di una decisione alternativa. Le nuove date potrebbero essere concentrate nella finestra tra fine giugno e fine luglio, mentre, sempre secondo lo stesso portavoce, spingere il festival ad agosto non pare essere un’opzione praticabile.

Screen

Secondo Screen, un’edizione ibrida dal 27 giugno al 10 luglio è una delle opzioni discusse in una riunione del Consiglio di amministrazione all’inizio di gennaio.

Laure Parleani

Laure Parleani, Agathe Valentin e Bérénice Vincent, hanno affermato: “Dato che è il festival più importante al mondo in termini di mercato, speriamo davvero che Cannes si possa tenere. In caso contrario, sarebbe catastrofico per l’intero settore. Significherebbe che la situazione sanitaria mondiale non è migliorata e, di conseguenza, che la cultura non può ripartire”.

Un gemellggio con Venezia?

E la Mostra di Venezia, calendarizzata dal primo all’11 settembre e nuovamente diretta da Alberto Barbera, che ha ricevuto un mandato di altri quattro anni di direzione artistica. Sarà tallonata dalla rassegna sulla Croisette, oppure potrebbe andare in scena un gemellaggio tra i due festival più autorevoli? Gli scenari sono aperti, dopo l’ondata pandemica.

Alexis Cassanet

“Faremo tutto il necessario per adattarci”, ha affermato Alexis Cassanet (Gaumont): “penso che Cannes farà il massimo nel miglior modo possibile. Gli eventi virtuali possono colmare una lacuna, ma non sostituiranno mai il contatto umano quando si tratta di trasmettere la visione dei registi, degli autori, che supportiamo”.


Venezia 78: aperte le iscrizioni. Orizzonti Extra sostituisce Sconfini


Commenti