BTS – “Map of the soul: 7” | Recensione Album

La band formata da Jin, Suga, J-Hope, RM, Jimin, V e Jungkook ha portato il K-Pop in testa alle classifiche americane, conquistando il settore musicale occidentale come mai visto prima.

1
729

I BTS, fenomeno coreano arrivato sul panorama musicale occidentale negli ultimi anni, torna con il nuovo album “Map of the Soul: 7”, il quarto della band che ha rivoluzionato il K-Pop.

L’album contiene 20 brani: i primi cinque (Intro: Persona, Boy with Luv ft. Halsey, Make it Right, Jamais Vu e Dionysus) riprendono brani già ascoltati dal fanbase negli album precedenti, rendendo così il primo singolo inedito “Interlude: Shadow“, brano da solista di SUGA che è stato scelto come comeback trailer per questa nuova era della band. In seguito, poche settimane dopo, il rilascio di “Outro: EGO“, singolo da solista di J-Hope che ha riportato il nome della band sulla bocca di tutti, tenendo l’intero fandom sulle spine fino a oggi.

L’uscita di “Map of the Soul: 7” ha travolto l’Internet, mandando in crash l’app di TikTok e intasando ogni social network con l’hashtag #BTSComeback2020. Fino a ieri sera, nessuno sapeva cosa aspettarsi da questo album, ma il riscontro è stato più che positivo finora.

Stamattina alle 10:00 italiane, i BTS hanno rilasciato “‘ON’ Kinetic Manifesto Film: Come Prima“, il music video per la loro nuova canzone “ON” che nel giro di due ore ha raggiunto 500.000 visualizzazioni. Il singolo, inno al non mollare mai e affrontare ogni avversità a testa alta, è stato rilasciato in una seconda versione che vede la collaborazione della k-pop band con la cantante Sia, scomparsa dalle scene musicali dal 2017. Le loro voci si adattano perfettamente le une all’altra, rendendo la collaborazione un successo, nonostante la presenza di Sia nella canzone sia quasi impercettibile.

Subito dopo la premiére di Youtube, ecco che è stato rilasciato su tutte le piattaforme di streaming l’album dei BTS così tanto atteso.

L’album contiene una traccia solista per ogni membro del gruppo (escluso il leader RM): come detto in precedenza “Interlude: Shadow” e “Outro: EGO” sono i rispettivi singoli di SUGA e J-Hope, seguiti poi da “Filter” (Jimin), “My Time” (Jungkook), “Inner Child” (V), “Moon” (Jin). Ogni traccia rispecchia perfettamente il carattere del membro a cui corrisponde e la differenza nella loro composizione le rende singolari ma ciò nonostante contribuiscono a rendere l’album coerente e variegato. “Filter” e “My Time” hanno un sound sorprendentemente molto occidentalizzato rispetto agli altri due singoli; entrambe molto coinvolgenti, rispettivamente ricordano una canzone che potrebbe essere prodotta da artisti come Camila Cabello, dal sound latino e Justin Bieber, conosciuto per il suo modo di tradurre i propri sentimenti in musica in modo egregio.

Due canzoni nello specifico, “Friends” e “Respect” vedono la collaborazione a quattro mani dei membri. “Friends” è la collaborazione di Jimin e V, che per chi non lo sapesse si conoscono dai tempi del liceo e hanno un forte legame che li rende inseparabili (come ribadiscono anche nella canzone cantando “you are my soulmate“). Respect invece è la canzone di RM e SUGA, insieme a J-Hope, entrambi rapper del gruppo.

00:00 (Zero O’Clock)” e “UGH“, brani della vocal line (Jin, Jimin, V e Jungkook) e rap line (RM, SUGA, J-Hope) del gruppo, hanno stili opposti tra loro. La prima, dal sound soft e allegro, che promette a chi ascolta un periodo più felice (“we’re gonna be happy“). La seconda, dai toni aggressivi e dai versi veloci e graffianti, scritta dai tre rapper in collaborazione con Icrecream Drum e Supreme Boi.

Louder than bombs” e “We are Bulletrproof: the Ethernal” sono invece cantate da tutti e sette i membri insieme e, non è una novità, vedere come il gruppo riesca a produrre canzoni dai vocals sorprendenti uniti a versi rappati di eguale valore e potenza nel brano.

Nel complesso, “Map of the soul:7” dei BTS è un album che non ha deluso e consigliato a chiunque voglia fare immersione in ciò che si è rivelato il perfetto incontro di due culture e connubio di energia e sentimento.

A questo link la traduzione inglese di ogni brano.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here