Bryan Adams torna con “So happy it hurts”

0
309
Cover di Bryan Adams

Si intitola So happy it hurts il nuovo lavoro discografico di Bryan Adams

Quando esce il nuovo disco di Bryan Adams?

So happy it hurts uscirà l’11 marzo 2022. È il regalo che Bryan Adams ci fa e si fa per i suoi 40 anni di carriera. 14 album che sono impressi nella memoria di più generazioni, prima posizione in classifica in 40 Paesi nel mondo, e poi ancora 3 Academy Award nomination, 5 Golden Globe nomination, 1 Grammy Award. Ne ha fatta di strada il rocker canadese, che divenne famoso prima nel 1983, con Cuts Like a Knife, poi nell’’84 con Reckless. Il singolo Summer of ’69 rimane ad oggi fra i brani più popolari in molti Paesi di tutto il mondo. Una canzone senza tempo, che ti riporta indietro con la memoria. È una canzone che parla d’amore e di sesso, e ha resistito alla prova del tempo.

Bryan Adams: So happy it hurts

So happy it hurts è il quindicesimo album in studio di Bryan Adams e contiene 12 brani di cui il rocker è autore. Arriva dopo il successo di “Shine a Light” che ha debuttato al numero uno delle classifiche degli album nel marzo del 2019 e contiene l’omonimo singolo con Ed Sheeran e un duetto con Jennifer Lopez. È uscita su tutte le piattaforme streaming e download la title track dell’album. “So Happy It Hurts” è un brano con un ritornello arioso e ritmato che entra in testa, sostenuto da energici riff e pronto a farsi spazio nelle playlist. Il singolo è accompagnato dal video diretto da Adams stesso.

Il tour mondiale

L’album sarà disponibile su tutte le piattaforme digitali, oltre che in formato fisico, in versione CD standard, CD deluxe con copertina lenticolare + libro con copertina rigida e vinile, vinile a colori e un cofanetto in edizione limitata che include CD deluxe, vinile, libro rilegato e foto autografata. Partirà poi a gennaio 2022 il tour mondiale, che arriva in Italia l’11 febbraio al Palazzo dello Sport di Roma, il 12 febbraio al Mandela Forum di Firenze e il 14 febbraio alla Zoppas Arena di Conegliano (TV).

Commenti