Brad Pitt sbarca al Lido per la prima di Blonde. Le foto

0
424
Brad Pitt:

Brad Pitt: dopo la notizia del suo sbarco a Venezia, si sono susseguite al Lido le notizie riguardante la possibilità che Pitt potesse arrivare alla Mostra del Cinema di Venezia. E così è stato Brad è arrivato al Lido per il red carpet di Blonde di cui è anche produttore.

Brad Pitt: cosa è successo sul red carpet?

Fan in delirio al suo passaggio, smoking scuro, occhiali da sole e mascherina nera, e acclamazioni per la De Armas che ha indossato un abito plissettato rosa carico con strascico anzichè in bianco. E’ il giorno di Blonde.

Brad Pitt

La sua società Plan B Entertainment ha prodotto il film Netflix Blonde del regista Andrew Dominik, con Ana De Armas nei panni di Marilyn Monroe. E oggi a Venezia è proprio il giorno di Blonde. 

Trama

Blonde, racconta la vita dell’iconica bionda di Hollywood: Marilyn Monroe (Ana de Armas). Confondendo i confini tra realtà e finzione, il film esplora quella tensione tra la vita pubblica e quella privata vissuta dalla diva in un equilibrio talvolta troppo precario.
Dopo una difficile infanzia, Norma Jeane Mortenson, questo il suo vero nome, sfonda a Hollywood come attrice tra gli anni ’50 e gli anni ’60, divenendo presto celebre in tutto il mondo con lo pseudonimo di Marilyn Monroe. Le sue sfavillanti apparizioni sullo schermo, in cui appare sempre luminosa e sorridente, sono in contrasto con la sua vita lontano dai riflettori, fatta di problemi di cuore, abuso di potere e tossicodipendenza, un insieme di situazioni che non fanno altro che devastarla sempre più a fondo.

 Andrew Dominik

Parlando di come è nato e sviluppato il film ha detto: “Stavamo inseguendo il suo fantasma… La sua polvere è ovunque a Los Angeles. Abbiamo girato nella sua casa, abbiamo percepito il lutto, e quando mi sono coricato sul suo letto ho inteso una disperazione assoluta”.

La sua Morte

parlando della morte di Mery“Un incidente, un’overdose, che è una forma di suicidio, io non credo all’omicidio. Essere un oggetto del desiderio può rivelarsi pericoloso, tanti ne sono stati distrutti. Perché la tua fama sta nella fantasia, nell’inconscio delle persone”-

Anna De Armas

“Sentivo il peso della responsabilità di interpretarla ma anche il rispetto, sentivo di rendere giustizia a questa donna, mi sembrava di avere la sua approvazione, so che queste parole possono sembrare ‘mistiche’ ma era quello che io e gli altri abbiamo pensato, lei era li. Ho immaginato che fosse felice di come la stavamo trattando”, e parlando della censura: “è una censura che non merita, crea false aspettative per lo spettatore”.

Brad Pitt:
Brad Pitt:
Foto: Per gentile concessione Gianni Facca

Casey Affleck: “Vengo sempre volentieri alla Mostra di Venezia”


Commenti