Boy George annuncia un nuovo film sulla sua vita

0
217
Boy George, nuovo film in vista

Da figlio di una semplice famiglia operaia ai vertici delle classifiche inglesi con i Culture Club. Boy George su suoi canali sociali ha fornito una succosa anticipazione di un nuovo film biografico, intitolato Karma Chamaleon, che si baserà sulla sua vita. Il cantante ha dichiarato che ad agosto, a Londra, inizieranno le audizioni per il film e che c’è una grossa possibilità di vedere Keanu Reeves come protagonista. Nel biopic verrà dunque proposta la vita di Boy George, cantante istrionico e adrogino, in grado di salire sul tetto del mondo vendendo con la sua band oltre 50 milioni di copie.

Boy George, cosa di dice del suo nuovo film?

Come detto, la pellicola si intitolterà Karma Chamaleon e narrerà la vita del cantante irlandese. Si tratta di un film molto atteso che cercherà di ripetere i numeri di Rocketman e Bohemian Rhapsody, altri biopic di grandissimo successo. A proposito del film, il cantante ha dichiarato: “Stiamo cercando da qualsiasi parte del mondo un giovane attore coraggioso che interpreterà il ruolo della mia vita. Voglio essere colpito! Quindi ci vediamo sul set quest’estate”. Il leader dei Culture Club getta poi la bomba: “Inoltre ci sono voci che dicono che potrebbe arrivare sul set Keanu Reeves“.

Chi è Boy George, leader del Culture Club

Boy George nasce in una famiglia operaia irlandese di Thurles, contea di Tipperary, il 14 giugno 1961. Dopo aver colpito il manager Malcolm Mclaren, scopritore dei Sex Pistols, e partecipato nei Bow Wow Wow, conosce Mikey Caig. L’amicizia mette le basi dei futuri Culture Club, che all’inizio si chiamavano In Praise Of Lemmings. Poco dopo entrano nella band Jon Moss e Roy Hay, rispettivamente batterista e chitarrista. Con il Culture Club, Boy George conquista le classifiche di mezzo mondo vendendo ben 50 milioni di copie. Numeri che sin dalla pubblicazione di Kissing to be Clever, hanno trasformato i Culture Club non in una semplice band da classifica ma in un simbolo del synth-pop anni Ottanta, assieme a pilastri come Tears For Fears e Duran Duran.


Phil Collins: i suoi 70 anni

Rocketman è il biopic di Elton John

Commenti