Belfast: Kenneth Branagh “sono morte oltre 3000 persone nel conflitto”

0
282
Belfast

E’ il titolo del momento, ma è anche il titolo che, nonostante le tante nomination ai Golden Globe ha raccolto poco. parliamo di Belfast di Kenneth Branagh, film che ha ricevuto candidature in quasi tutti i premi o festival e sicuramente sarà candidato all’Oscar.

Cosa ha detto Kenneth Branagh a Variety?

in un incontro in streaming organizzato da Variety il regista ha parlato del suo nuovo lavoro. “Lo sguardo “di un bambino di nove anni mi è sembrato il più umano e empatico per raccontare una famiglia in cui molti possono rivedersi – aggiunge il cineasta – nel non essere preparati ad affrontare stravolgimenti come quelli”.

E ancora

“C’è chi in quel periodo ha sentito di dover avere il coraggio di andarsene .
ricorda Branagh -. chi ha scelto di restare ed ha trovato il modo di adattarsi a quel mondo così diverso, costantemente in tensione, una scelta che ha richiesto un altro tipo di coraggio e chi abbiamo letteralmente perso… sono morte oltre 3000 persone nel conflitto lungo 30 anni dolorosi e tragici. Il film è dedicato a tutto loro”.

Il cast

Il lungometraggio che ha nel cast l’esordiente Jude Hill (scelto da Branagh dopo aver provinato oltre 300 bambini, per interpretare il suo alter ego di nove anni, Buddy) , insieme a Jamie Dornan, Caitriona Balfe, Judi Dench, Ciaran Hinds, Lewis McCaskie, dopo la vittoria al Toronto Film Festival, sta conquistando premi e candidature nei principali premi della stagione, dai Golden Globes agli Screen Actors Guild Awards.

Belfast: Trama

Il film racconta la storia di Buddy (Jude Hill) un bambino di 9 anni che vive con i genitori (Jamie Dornan e Caitriona Balfe) e i suoi nonni (Judi Dench e Ciarán Hinds), due arzilli anziani, nel North Belfast. … L’infanzia di Buddy è segnata, la serenità vissuta fino a quel momento ha lasciato spazio a tante domande.

Commenti