Barezzi Festival 2020: il meglio della musica italiana

0
754

Il Barezzi Festival è arrivato alla sua quattordicesima edizione. Una serata particolare, ambientata nella splendida cornice del teatro regio di Parma, andata in onda via streaming. La platea era vuota ma la musica non si è fermata: il Barezzi ha portato in scena il meglio della musica italiana del 2020, tra show rari e irripetibili, concerti in diretta e piccoli showcase. L’edizione 2020 si è svolta in tre serate, da venerdì sera a ieri. Serate di grandi artisti e della loro incantevole musica, capace di risollevare il morale del pubblico anche in un periodo così teso.

Barezzi Festival 2020: un evento ai tempi della pandemia?

La quattordicesima edizione dell’appuntamento ha tenuto compagnia ai moltissimi italiani amanti della musica del nostro Paese. Gli artisti in sala, il pubblico a casa: esperimento riuscito, decisamente! Fra i tanti artisti che si sono esibiti spiccano alcuni nomi celebri, tra cui Brunori Sas, Vinicio Capossela e Marlene Kuntz. Molto soddisfatto il promotore degli eventi del Regio di Parma, Dario Montrone il quale si è detto davvero contento della buona riuscita del Festival. “In un periodo di grande difficoltà legato all’emergenza sanitaria siamo andati incontro al nostro pubblico offrendogli per la prima volta dei live streaming a pagamento di alta qualità. Manca il calore degli spettatori e non vediamo l’ora di riabbracciarli in sala.” ha affermato Montrone.  I concerti resteranno disponibili fino al 30 novembre prossimo sulle varie piattaforme digitali.

Una serata magica

Gli artisti più amati della musica italiana si sono esibiti in show davvero indimenticabili. Il Barezzi ha dimostrato di essere uno degli appuntamenti musicali più attesi della stagione autunnale. Una serie di live originali e pure rari, come nel caso di Vinicio Capossela e Brunori. Il Barezzi Festival è un esperimento che va tenuto a modello per il futuro: per quanto piccolo è stato in grado di arrivare nelle case di tantissimi italiani.

Commenti