ANTONELLO RAPONI: COME SE IL MONDO NON FOSSE COM’È

0
201

COME SE IL MONDO NON FOSSE COM’È è l’album d’esordio di Antonello Raponi, un disco penetrante, pieno d’anima, che suona come una sconfinata poesia

Il cantautore romano affida all’ascoltatore alcune delle più intime riflessioni sulla vita: l’errore, che ci ha impedito così a lungo di essere felici, non è altro che la misura della nostra umanità. Qualcosa che ci rende vivi, capaci di crescere. E se davvero abbiamo sbagliato è quando l’abbiamo associato all’inadeguatezza, bloccando tutto quello che avrebbe dovuto sgorgare dal nostro cuore.


COME SE IL MONDO NON FOSSE COM’È è un album circolare, pieno d’amore per l’altro e per se stessi. Un disco che ti prende per mano e crea un sentiero dove non c’è, tra il rumore e il caos, tra i nostri pensieri e il mondo. Canzoni piene di gentilezza, raffinate, basate su una voce che accoglie e su un pianoforte e una chitarra che non vogliono essere altro che una carezza.


Le parole di Antonello Raponi sono vere, dal sapore antico ma contemporanee. E soprattutto non tradiscono mai la fiducia dell’ascoltatore, che dal primo verso sente di potersi abbandonare a un racconto vivo e sincero, in cui può identificarsi.


COME SE IL MONDO NON FOSSE COM’È è un disco che, prendendo spunto dall’impostazione dei romanzi di formazione, si pone come obiettivo quello di descrivere il tipo di cambiamento che può avvenire della percezione di sé e di sé stessi nel mondo nel percorso di raggiungimento dell’età adulta. 

Ogni traccia rappresenta un passaggio evolutivo verso la stabilizzazione di una propria centralità e la conseguente formazione di un proprio punto di vista attraverso il quale poter leggere gli accadimenti.”


La produzione del disco, come per tutto l’album, è stata curata da Edoardo Petretti. Mix di Leonardo Ceccarelli, master di Giancane.

TRACKLIST

1. Come se il mondo non fosse com’è

2. Daisy

3. Dove termina la strada

4. In equilibrio

5. Mi parlano di noi

6. Il modo in cui hai paura

7. Se la vita non ci aspetta

8. Domani, ultimo giorno a Recanati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here