“Amy Winehouse & Me: Dionne’s Story” in onda su VH1

0
263
Amy Winehouse

A 10 anni dalla tragica scomparsa, va in onda a livello globale “Amy Winehouse & Me: Dionne’s Story”.

Quando va in onda “Amy Winehouse & Me: Dionne’s Story”?

“Amy Winehouse & Me: Dionne’s Story” è un documentario intimo e profondo che rende omaggio all’icona della musica in Italia. Andrà in onda il giorno dell’anniversario della scomparsa, venerdì 23 luglio alle 21.30 su VH1 e giovedì 22 luglio alle 23 in premiere su MTV Music. Amy Winehouse non ha bisogno di presentazioni: con l’uscita dell’album Back to Black scala le classifiche mondiali e vince addirittura un Grammy. La sua musica combina elementi soul e jazz degli anni ’60, uniti a un suono R&B contemporaneo. La sua voce, profonda e potente, ne fa un’artista straordinaria e apprezzata da critica e pubblico. Muore dopo aver ingerito una massiccia dose di alcol, cinque volte superiore al limite consentito per la guida.

“Amy Winehouse & Me: Dionne’s Story”: il tributo di Dionne Bromfield

MTV International annuncia la messa in onda di “Amy Winehouse & Me: Dionne’s Story”, un documentario tributo sulla cantautrice raccontata attraverso lo sguardo di Dionne Bromfield. Il documentario sarà trasmesso a livello globale su MTV, il giorno venerdì 23 luglio, in quasi 180 paesi al di fuori degli Stati Uniti e su Paramount+ in Australia, Canada, America Latina e Paesi nordici entro la fine dell’estate. Il documentario, della durata di un’ora, segue Dionne Bromfield che racconta l’impatto che la morte di Amy ha avuto sulla sua vita. Il girato conduce gli spettatori in un viaggio personale e intimo, in cui Dionne condivide gli alti e i bassi e il materiale d’archivio inedito delle avventure che ha vissuto con Amy.

Dionne Bromfield

“Questo è stato un viaggio incredibilmente terapeutico. Finalmente, posso andare avanti con il prossimo capitolo della mia carriera sapendo che ho affrontato emozioni sepolte per anni”, dice la Bromfield. “Spero che questo documentario mostri Amy come una persona più complessa di quella alle prese con una dipendenza, che sappia raccontare la donna straordinaria che è stata“.

Commenti