American Crime Story: da stasera su Fox Crime la seconda stagione sull’assassinio di Gianni Versace

0
1067

Al via stasera su Fox Crime, canale a pagamento della piattaforma Sky, la seconda stagione di AMERICAN CRIME STORY, sottotitolata L’assassinio di Gianni Versace. La serie statunitense ha avuto inizio nel 2016, con la prima stagione Il caso O.J. Simpson, composta da 10 episodi, mentre saranno 9 i capitoli di questo secondo ciclo di puntate. La serie negli Usa va in onda sul network FX, mentre in Italia come detto va in onda su Fox Crime.

La serie

L’unica cosa che è trapelata della trama della seconda stagione che partirà oggi in Italia è che, come ovvio dal titolo, sarà protagonista il famosissimo stilista Gianni Versace, e il suo celebre omicidio compiuto da parte di Andrew Cunanan. Quello che sperano i fan è che tale stagione raggiunga le vette della prima, tanto lodata dalla critica per la sua sceneggiatura e per la ottima recitazione da parte dei membri del cast.

Prodotta tra gli altri dal duo sinonimo di garanzia Ryan Murphy e Brad Falchuk (nonché anche da John Travolta), e ideata da Scott Alexander e Larry Karaszewski, si tratta di una serie tv antologica che racconta in ogni stagione, in forma di autonome miniserie, le vicende legate ad un celebre caso giudiziario e di cronaca nera dal coinvolgente impatto mediatico nella storia moderna statunitense.

Il duo di produttori sopra citati, sono i creatori di American Horror Story (il fatto che ne viene ricalcato il titolo, rende parenti questi due serial), altra nota serie tv antologica che tanto successo riscuote dal 2011 ad oggi.

Stagioni e cast di American Crime Story

La prima stagione di American Crime Story, Il caso O.J Simpson, si concentra sull’ex giocatore di football americano nonché attore, e sull’efferato delitto della moglie Nicole Brown e del compagno di quest’ultima. Come conseguenza del duplice omicidio, O.J Simpson diviene il primo e praticamente unico indagato per ovvie ragioni, e da lì parte il lunghissimo, estenuante, e seguitissimo processo. Questa stagione, osannata da pubblico e critica, ha sbancato agli Emmy 2016 (9 vinti), e ai Golden Globes 2017 (2 conquistati), risultando come una delle migliori serie in assoluto della stagione televisiva.

Una terza stagione, Katrina, incentrata sul tremendo Uragano Katrina che si riversò principalmente su New Orleans nel 2005 con devastanti conseguenze sulla popolazione, è già in produzione e verrà trasmessa sempre nel 2018 (inizialmente, come da programma, sarebbe dovuta essere la seconda stagione, ma nel giugno 2017, visto un rallentamento dello sviluppo creativo, è stata riprogrammata come terza stagione, venendo quindi preceduta da L’assassinio di Gianni Versace), a pochi mesi dall’uscita della seconda stagione.

L’ottimo cast della prima stagione di American Crime Story è composto da: Cuba Gooding Jr. (il protagonista, molto convincente), Sterling K. Brown, Kenneth Choi, Christian Clemenson, Bruce Greenwood, Nathan Lane, Sarah Paulson (attrice feticcio dei due produttori sopra citati), David Schwimmer (divenuto celebre grazie a Friends), John Travolta, Courtney B. Vance, Jordana Brewster, Connie Britton ed Evan Handler.

Nella seconda stagione figurano invece: Penelope Cruz, Ricky Martin, Edgar Ramirez (interprete di Versace), Darren Criss e Finn Wittrock. Mentre riguardo al cast della terza stagione, ad ora di confermata c’è solo Sarah Paulson.

Il taglio realistico della serie gli è valso molte lodi, è davvero ben confezionata, ben recitata e il più attinente possibile alla realtà (sebbene qualche licenza gli sceneggiatori se la sono presa per forza di cose). Da stasera American Crime Story tornerà finalmente ad appassionare i fan impazienti di tornare a vedere (e rivivere) in tv i fatti di cronaca nera che hanno tristemente scritto la storia.

serie
Commenti