Amber Heard 2: ricorso in appello contro il verdetto a favore di Depp

0
319
Amber Heard 2:

Amber Heard 2: si sperava tutto fosse finito, invece Amber Heard e Johnny Depp potrebbero finire di nuovo in tribunale. Mesi dopo aver perso contro l’ex marito nel processo per diffamazione, l’attrice ha deciso di ricorrere in appello contro il verdetto a favore di Depp e contro la sentenza che la condanna a sborsare 10,4 milioni di dollari per risarcire i danni.

Amber Heard 2: Chi ha dato la notizia dell’appello?

Secondo il New York Times, la star di Aquaman sostiene che il processo si sia svolto nello stato sbagliato, la Virginia, mentre sarebbe dovuto andare in scena in California, dove entrambi gli attori sono residenti.

Amber Heard 2: la difesa

In un appello di 68 pagine, gli avvocati di Heard si sono opposti anche alla decisione della giuria di escludere alcuni elementi di prova, tra cui gli appunti degli psicologi che, secondo i legali, documentano le accuse di abuso. Si contesta inoltre la decisione del giudice di escludere alcune delle prove, tra cui gli appunti degli psicologi che documentano presunti abusi. In virtù di queste e altre considerazioni si chiede che il verdetto venga capovolto sia con un rigetto delle richieste di Depp oppure con un nuovo processo.

La prima richiesta

Lo scorso 21 luglio, gli avvocati di Amber Heard hanno confermato di ave presentato ufficialmente il ricorso contro la sentenza emessa dal tribunale di Fairfax, in Virginia che ha respinto la richiesta dell’attrice Amber Heard di un nuovo processo nella causa per diffamazione contro l’ex marito Johnny Depp.

La richiesta

I suoi legali avevano chiesto di cassare il verdetto che la obbliga a pagare 10 milioni di dollari alla star del film “Pirati dei Caraibi” ma la giudice Penney Azcarate ha negato l’istanza. Tra le motivazioni della richiesta di un nuovo processo Heard un giurato convocato per sbaglio. Ma, ha argomentato il giudice, quel giurato è approvato da entrambe le parti prima del verdetto. (Amber Heard)

Commenti