Amanda Gorman reciterà una poesia per Biden

La giovane poetessa leggerà una poesia nella quale sottolinea l’unità e la speranza

0
619
Amanda Gorman

Amanda Gorman è stata scelta per leggere una poesia alla cerimonia di inaugurazione del presidente eletto Joe Biden. A soli 22 anni è la più giovane poetessa a partecipare alla cerimonia inaugurale di un presidente americano. Gorman afferma: “Non mi sono state date istruzioni specifiche su cosa scrivere. Tuttavia sono stata incoraggiata a sottolineare l’unità e la speranza”.

Amanda Gorman reciterà per Biden?

Il Comitato che si occupa della preparazione dell’inaugurazione del presidente eletto Joe Biden ha annunciato che Amanda Gorman è stata scelta per la lettura di una poesia nel giorno del giuramento di Biden. A soli 22 anni è la più giovane poetessa ad avere l’onore di partecipare ad una cerimonia di inaugurazione presidenziale. Gorman ha già fatto notizia in passato.

Gorman, nata a Los Angeles e cresciuta con i suoi fratelli e sua madre, un’insegnante di inglese, ha pubblicato il suo primo libro di poesia, The One for Whom Food Is Not Enough, da adolescente. Nel 2014, è stata nominata prima Youth Poet Laureate di Los Angeles e tre anni dopo è diventata la prima National Youth Poet Laureate del Paese, è apparsa su MTV, ha collaborato con Nike scrivendo un tributo agli atleti neri e ha due nuovi libri in pubblicazione. Oltre a essere una poetessa è anche un’attivista e dalle sue poesie emergono temi come l’oppressione, il privilegio, il femminismo, il razzismo e l’emarginazione, tutti argomenti caldi in questo periodo di scontri e manifestazioni.

Gorman: ho trovato l’ispirazione dopo l’assalto al Campidoglio

Gorman ha raccontato a Time Magazine di essere stata contattata alla fine del mese scorso dal Comitato inaugurale di Biden. Ha inoltre affermato che è stata la futura first lady Jill Biden a suggerire al marito di scegliere proprio lei. La poesia si intitolerà “The Hill We Climb” e parlerà di unità e speranza. La giovane poetessa afferma che a farle trovare l’ispirazione per finire il componimento è stato l’attacco al Campidoglio. Gorman ha dichiarato: “Quel giorno mi ha dato una seconda ondata di energia per finire la poesia. La poesia non è cieca. Non è voltare le spalle all’evidenza di discordie e divisioni”.

Amanda Gorman come Joe Biden

Amanda Gorman avrà a disposizione 5 minuti per leggere il suo componimento davanti a tutta l’America e sappiamo che per lei non sarà facile. Fin da piccola, infatti, ha un problema di pronuncia che la mette in difficoltà quando declama i suoi versi in pubblico. Questo problema la rende più vicina a Joe Biden, che sa bene che significa faticare a parlare in pubblico dato che da giovane era balbuziente e ha dovuto allenarsi molto per superare tutte le difficoltà.

Una tradizione per i democratici

Quando leggerà la poesia il prossimo mercoledì Gorman continuerà una tradizione per i presidenti democratici. Prima di lei personalità del calibro di Robert Frost e Maya Angelou hanno portato avanti questa tradizione. Per l’inaugurazione del presidente Bill Clinton nel 1993, Angelou scrisse “On the Pluse of Morning”, che ha venduto oltre un milione di copie quando è stato pubblicato in forma di libro.


Bruce Springsteen si esibirà all’inaugurazione di Biden

Lady Gaga eseguirà l’inno nazionale al giuramento di Biden

Commenti