Allie X – Cape God | Recensione Album

0
718

Allie X è da anni una della cantanti alternative-pop più seguite dagli appassionati del genere. Dotata di una voce limpida ma di uno stile musicale e lirico contorto che si sposa bene con le sonorità elettroniche e conturbanti che sono tornate di moda ultimamente dopo l’esplosione del successo di Billie Eilish. In questo contesto Allie pubblica il suo nuovo album “Cape God”, un disco in cui l’artista non si dimentica della sua natura pop ma affianca ai suoi ritmi conturbanti dei ritornelli e degli hook accattivanti che conquistano l’ascoltatore fin dal primo approccio con l’album. La carta giocata è assolutamente vincente, e sa bene come sfruttare la voce limpida e le doti interpretative dell’artista per creare un progetto soddisfacente.

Da questo punto di vista, in realtà, la musica di “Cape God” segue un chiaro gradiente: la prima parte è quella più pop, mentre man mano che va avanti iniziano ad esserci ritmiche e suoni che spostano l’ago della bilancia verso l’alternative. In questo percorso, Allie sceglie due featured artist maschili che fanno parte del suo stesso universo musicale, e li inserisce in un contesto in cui il suo stile riesce ad avvolgere anche le voci dei colleghi in un’aura introspettiva e calda tipica dello stile dell’interprete. In realtà, però, di brani realmente introspettivi qui ne troviamo relativamente pochi: in “Cape God” Allie X dà la precedenza alle up tempo, anche se comunque da metà disco in avanti il ritmo inizia ad essere a tratti meno incalzante.

In definitiva, Allie X crea un album fortemente permeato dal suo stile che può essere apprezzato al 100% soltanto da chi segue attivamente questa branca indie della musica. Per chi apprezza invece suoni più pop e mainstream il meglio del disco si concentra nelle prime tracce, le quali creano dunque delle aspettative abbastanza discostanti dalla realtà in una fetta di pubblico. Nel complesso si tratta di un album valido, ma dal respiro un po’ meno ampio di come potrebbe apparire ad ascolto appena iniziato.

LEGGI ANCHE: Mulan: Christina Aguilera al lavoro sulla sua colonna sonora

Commenti