Allen v Farrow: Woody Allen e Soon Yi-Previn, “falsità”

0
160
Allen vs Farrow
Allen vs Farrow

Abbiamo pubblicato un articolo, sul tanto atteso (ma noi abbiamo scritto che ne avremo fatto volentieri a meno) Documentario Allen v Farrow. HBO Documentary Films ha annunciato un documentario segreto ed esplosivo chiamato “Allen V Farrow”, dei pluripremiati filmmaker investigativi Kirby Dick, Amy Ziering e Amy Herdy.

Come ha reagito Woody Allen?

In concomitanza con l’uscita del primo dei quattro episodi della docu-serie Allen v. Farrow, un portavoce di Woody Allen e della moglie Soon-Yi Previn ha rilasciato una dichiarazione attraverso la quale la coppia risponde alle accuse di abusi sessuali mosse nei confronti del regista statunitense.

Cosa hanno detto?

Oltre a sottolineare come le numerose indagini compiute nel corso degli anni siano sempre giunte alla conclusione che tali accuse fossero false, la dichiarazione del portavoce fa riferimento a due aspetti principali. Il primo è il fatto che Allen e Previn siano stati contattati solo meno di due mesi fa dai realizzatori della docu-serie Amy Ziering e Kirby Dick e che gli sia stato dato solo qualche giorno per rispondere. A tal proposito, i due registi, intervistati da Deadline, hanno affermato di aver contattato Allen, Previn e Moses Farrow, figlio di Mia Farrow, ma di non aver mai ricevuto risposta.

Invece

Ziering e Dick hanno continuato dicendo che non erano interessati a mettere in luce argomenti che potessero supportare la versione sostenuta da Woody Allen. Al contrario, si dichiaravano esclusivamente devoti alle testimonianze di Dylan e Mia Farrow e alle fonti che potessero supportarle. Difatti, Allen v. Farrow ignora alcuni aspetti-chiave, quali il suicidio di due dei bambini adottati da Mia Farrow e le vicende riguardanti John Charles Viller-Farrow, fratello dell’attrice condannato per molestie sui minori.

Il rapporto tra Ronan Farrow e la HBO

Il secondo aspetto sottolineato dalla dichiarazione di Allen e Previn riguarda il rapporto di affari che esiste tra Ronan Farrow e la HBO, rete televisiva che distribuisce la docu-serie. Per quanto sia vero che nel 2018 il figlio di Mia Farrow abbia firmato un contratto di tre anni con la HBO ai fini di realizzare dei documentari investigativi, Allen v. Farrow non rientra in questo progetto.

la dichiarazione di Woody Allen e Soon-Yi Previn

“Questi documentaristi (Amy Ziering e Kirby Dick) non avevano nessun interesse per la verità. Al contrario, hanno passato anni a collaborare furtivamente con i Farrows e i loro complici per organizzare una critica permeata di falsità. Woody e Soon-Yi sono stati contattati meno di due mesi fa e hanno avuto solo qualche giorno “per rispondere”. Ovviamente, si sono rifiutati di farlo. Come è noto da decenni, queste accuse sono assolutamente false. A suo tempo molte agenzie condussero indagini a riguardo e scoprirono che, nonostante ciò che Dylan Farrow sia stato portato a pensare, non è mai avvenuto alcun abuso. Tristemente, non è una sorpresa che il la rete che distribuisce questa docu-serie sia HBO – che ha un accordo di produzione e rapporti di business con Ronan Farrow. Sebbene questo attacco scadente possa attrarre attenzione, non cambia i fatti”.


Allen V. Farrow: il trailer del docuserie choc HBO


Commenti