Alberto “Gigo” Gigante: è morto il batterista degli Impact

0
1128
Alberto “Gigo” Gigante

Il cofondatore della band Impact, Alberto “Gigo” Gigante, ci lascia a 56 anni. Pare che la causa della morte, sia da ricondursi al Corona Virus. Non trattava solo di musica, infatti, “Gigo”, era anche un fotografo ed un videomaker attento a determinate tematiche.

Di cosa è morto Alberto “Gigo” Gigante?

La morte, avvenuta a 56 anni, sembra, da quanto detto generata dal tanto temuto covid. Ha mietuto un’altra vittima, quindi, il feroce virus che non ha dato scampo proprio a nessuno. Gigante, dal quale siamo adesso costretti a sentire un’altra musica, non era solo il batterista degli Impact, ma anche un fotografo ed un videomaker. In particolare, si era interessato alla situazione del Medio-Oriente e alla Palestina. I suoi lavori, furono mostrati dalla BBC da Sky e, da ZDF. Nel 1980 fondò il gruppo assieme a Paul Root (voce), Stefano “Janz” Ragazzi (chitarra) e Bistek (basso). Nel 1985 pubblicarono “Solo Odio” e il successivo anno, l’EP “Inganno senza fine.” Nel 1983 con la voce di Andrea “Infa”, publicarono un L’EP “Questa è la loro speculazione di morte.” Questo, incredibilmente, giungerà ad essere recensito dall’americana fantine punk “Maximum Rock’N’Roll.”

“More Heroes” – Riflettori sul Punk: Impact

Lo scioglimento del gruppo

Sebbene nel 1986 ci furono dei cambi sostanziali, che videro lo stesso Alberto “Gigo” Gigante destreggiarsi come vocalist, usciranno dal gruppo Diego Fabbri e Massimo Ragazzi. Nel 1991 uscirà “Inganno senza fine”, di fatto registrato nel 1989. “Tutto tace” sarà il preludio dello scioglimento definitivo del gruppo che, suo malgrado, aveva già visto fin troppi cambiamenti interni da resistere ulteriormente. Decidono però, a metà degli anni 2000, di riunirsi ed attuare qualche concerto dal vivo per il loro pubblico. Nel 2011 uscì anche un libro biografico “Realtà Mutabili” edito da BN edizioni. Mentre adesso, non ci potrà più essere nessun concerto, nessuna musica rock o meno che tenga. Alberto “Gigo” Gigante ci lascia per sempre.

Commenti