ACDC, Cliff Williams: “Sono tornato per tributare Malcolm”

0
308

La scomparsa di Malcolm Young ha sconquassato l’impalcatura ormai quarantennale degli ACDC. La sua morte ha lasciato un vuoto indelebile, ma la band ha voluto proseguire nel suo nome. Power Up infatti può essere definito come un doveroso tributo al musicista australiano scomparso ormai nel 2017. A proposito, ha parlato Cliff Williams, altro perno della band, tornato nel 2018 dopo l’abbandono avvenuto alla fine del tour di Rock or Bust (2014).

Il bassista nel podcast di Ernie Ball “Striking A Chord” ha toccato vari temi. Dal suo rapporto con i compagni, e in particolare con Malcolm, fino all’abbandono del 2014.

Com’è stato tornato a suonare come membro degli ACDC?

È una band fantastica con cui suonare. E ora è tornato anche Phil (Rudd). Senza mancare di rispetto per Chris (Slade, l’ex batterista degli AC/DC, che ha suonato nel ‘Rock Or Bust’ tour). Phil è l’uomo giusto per il gruppo. Con Angus, Brian e Stevie sta facendo un ottimo lavoro“.

Perchè hai abbandonato la band dopo il Rock or Bust tour?

Era la mia fine con gli AC/DC. Ero arrivato al punto in cui pensavo che per me fosse davvero giunta l’ora di chiudere. E stavo bene con quella decisione, ci stavo proprio bene. Non sapevo cosa avrebbero fatto i ragazzi, non ne avevo idea. Non so cos’abbiano fatto. Quello fu un tour difficile da portare a termine“.

Ci sarà un tour di Power Up?

Nessuno è in tour in questo momento. A gennaio ci siamo seduti e abbiamo parlato di fare qualche concerto, questo è tutto. Tutti volevamo farlo, ma non possiamo organizzare nulla. Poi siamo tornati tutti a casa, ‘Sì, sarà divertente. Faremo qualche concerto’, e poi il mondo è andato sottosopra. Quindi, in questo momento, non c’è nulla in programma. Se si potrà fare il prossimo anno, lo faremo. Il nostro obiettivo è tornare a suonare dal vivo ed incontrare i nostri fans”.

Clicca qui per la recensione di Power Up degli ACDC


“Realize”: pubblicato anche il secondo singolo di “Power Up”

“Power Up”: una carica di energia nell’ultimo album degli AC/DC

Josh Cheuse (Sony) parla del nuovo album degli AcDc

Commenti