Accademia Internazionale Italiana Mandolino e Chitarra: date XV edizione a Genova

Torna l'Accademia Internazionale Italiana di Mandolino e Chitarra a Genova Nervi: la XV edizione del Campus estivo sugli strumenti a plettro e a pizzico si terrà presso Collegio Emiliani.

0
330
Accademia Internazionale Italiana Mandolino e Chitarra 2021
Date della XV edizione dell'Accademia Internazionale Italiana Mandolino e Chitarra.

Si rinnova l’appuntamento con la grande musica e la cultura musicale dell’Accademia Internazionale Italiana Mandolino e Chitarra, giunta alla sua XV edizione. L’evento che si sofferma sulla conoscenza e sulla storica arte degli strumenti a plettro e a pizzico non mancherà nemmeno quest’anno di contare sulla presenza di insegnanti d’eccezione, tra i quali ci sarà il mandolinista noto e apprezzato in tutto il mondo Carlo Aonzo.

L’evento si terrà a Genova, precisamente a Nervi, e la location prescelta è il Collegio Emiliani che affaccia sulla splendida cornice della costa del mare Ligure. La scelta del capoluogo della Liguria non è casuale perché si tratta di una città che vanta un’antica tradizione in fatto di strumenti a pizzico.

Ad esempio, il primo concorso nazionale di strumenti a pizzico fu organizzato nel 1892 proprio a Genova, e qualche anno dopo sul territorio operavano ben 12 orchestre a plettro differenti. E proprio la città della Lanterna e il suo borgo di Nervi ospiteranno la XV edizione dell’Accademia Internazionale Italiana Mandolino e Chitarra.

Programma e date dell’Accademia Internazionale Italiana Mandolino e Chitarra 2021

Collegio Emiliani per la terza volta nella sua storia sarà l’epicentro dell’Accademia Internazionale Italiana Mandolino e Chitarra: la struttura dal 15 al 22 agosto mettera a disposizione di insegnanti e partecipanti numerosi spazi come, ad esempio, le aule, il suggestivo chiostro, la terrazza che affaccia sul mare, il teatro e la cappella. Ci saranno naturalmente le camere e il servizio di ristorazione per offrire a tutti gli ospiti un’atmosfera coinvolgente, funzionale e per nulla dispersiva, adatta ad un campus che punta sulla musica d’insieme e sulla pratica orchestrale.

Anche quest’anno l’evento potrà avvalersi della presenza dell’ideatore di questa iniziativa musicale-culturale, ovvero il grande mandolinista savonese Carlo Aonzo, fondatore e direttore artistico dell’Accademia. Il musicista è anche docente di mandolino classico italiano, uno strumento che rappresenta uno dei simboli di spicco dell’Italia in tutto il mondo.

La Casa dei Cantautori: omaggio ai più grandi

Il direttore Aonzo durante la XV edizione dell’Accademia Internazionale Italiana Mandolino e Chitarra verrà affiancato da altri insegnanti di fama internazionale. Tra questi ricordiamo il maestro delle quattro corde doppie Vincent Beer-Demander, il più grande interprete di mandolino napoletano Michele De Martino, l’esperto di chitarra flamenca Roberto Margaritella e Vito Nicola Paradiso, meglio conoscouto come il mago de “La Chitarra Volante”.

Commenti