70 anni di carriera per Peppino Di Capri a Sanremo 2023

0
1310

Durante la quarta serata del Festival di Sanremo 2023, Peppino di Capri ha ricevuto il premio alla carriera per i 70 anni di musica.
Premiato sul palco dell’Ariston, celebra così i 70 anni di attività musicale.

Partecipazioni al Festival di Sanremo

Durante la quarta serata del Festival di Sanremo 2023, Peppino di Capri ha ricevuto il premio alla carriera per i 70 anni di musica. L’artista può vantare 15 partecipazioni al Festival. La prima volta nel 1967 con “Dedicato all’amore”. Alcune successive sono state: nel1971, con “L’ultimo romantico”. Del 1973 è il grande successo “Un amore grande e niente più”. Poi, nel 1976, partecipa con “Non lo faccio più”. Nel 1980, porta “Tu cioè”. Nel 1985 è la volta di “E mo e mò”. Nel 1992 “Favola Blues”. Nel 1987 “Il sognatore”. E’ il 1995 quando canta “Ma che ne sai se non hai fatto il piano bar” con Gigi Proietti e Stefano Palatresi. Nel 2001, “Pioverà”. L’ultima nel 2005, con “La panchina”.

Un po’ di biografia

Peppino Di Capri nasce a Capri nel 1939. Il nonno era musicista e il padre aveva un negozio di dischi e strumenti musicali. Non stupisce quindi che inizia a suonare il pianoforte alla tenera età di quattro anni.

Ha inciso complessivamente 54 album, di cui 48 in studio, 2 live e 4 raccolte. Ha anche recitato in qualche film nel ruolo di se stesso.

Oltre a quelle che hanno partecipato a Sanremo, canzoni note sono: “Roberta”, “Luna caprese”, “Speedy Gonzales”, “Malatia”, “Saint Tropez”.

La premiazione a Sanremo 2023 per i 70 anni di carriera

Poco dopo le 21 della quarta serata del Festival di Sanremo 2023, Peppino Di Capri viene presentato e accolto sul palco dell’Ariston. “Ha cambiato il modo di cantare” e “ha introdotto il twist in Italia”, dice Gianni Morandi. E incalza Amadeus: “Un applauso al maestro Peppino di Capri”. Il pubblico applaude. Si alza il sipario e l’artista è seduta al pianoforte, fedele compagno di una vita. E’ tutto pronto per la sua “Champagne”. Si esibisce e, al termine, il pubblico lo acclama. Lo chiamano “Peppino Peppino” mentre si eleva la standing ovation. Mentre accenna “Io e te un grande amore e niente più”, il sindaco di Sanremo, Alberto Biancheri, si prepara a consegnargli il premio per i 70 anni di carriera. E’ il momento della foto di rito. Dopo aver ritirato il premio, l’artista afferma, visibilmente emozionato: “E’ da tempo che aspettavo questo momento, meglio tardi che mai”.

Quello di Peppino Di Capri è un nome entrato nella storia della musica. Ed è nella walk of fame di Sanremo, con l’impronta della mano lasciata al museo della musica.

Il premio alla carriera rappresenta senz’altro la testimonianza di un successo. Simboleggia una rassegna degli aspetti della vita meritevoli di attenzione, dove sono in fila i ricordi, i percorsi e le emozioni.

https://spettacolo.periodicodaily.com/73-festival-della-canzone-italiana-al-via-sanremo-2023/



LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here