Giorgia in(canta) al Mediolanum Forum di Assago

0
442

8 Marzo 2018, una giornata speciale, una donna speciale: Giorgia. Giorgia si presenta al Mediolanum Forum di Assago e incanta con la sua femminilità. Canta la sua carriera, da quel primo posto a Sanremo perso con “E poi”, a quella vittoria tanto attesto con “Come Saprei”. La sua energia ha invaso il palazzetto, saltava, ballava, una donna travolgente. Giorgia è una donna con la D maiuscola, perché sa cantare l’amore, sa interpretarlo, sa emozionarsi. I suoi concerti si basano sul dialogo, non lascia mai solo il pubblico. Lo prende per mano e lo guida nella sua musica, come una ninna nanna.

Ogni anno che un suo disco viene pubblicato, arriva in vetta alle classifiche. Eppure è da 25 anni che è sulla cresta dell’onda, qual è il suo segreto? La sua musica non invecchia, è una cantante che sa cambiare, che fa della trasformazione un suo marchio di fabbrica. Nel 2001 la sua “Di sole e d’azzurro” era sulla bocca di tutti. Una ballad romantica che “illuminava l’anima”. Ma forse chi in quei giorni nasceva non l’avrebbe più ascoltata questa musica. Allora Giorgia si è trasformata, nel 2009 ci ha messo l’elettronica ne “Il mio giorno migliore”, ci ha fatto danzare con il beat coinvolgente. E se ancora non bastasse, ha velocizzato il ritmo, sempre al passo coi tempi, mai lasciando quella sua capacità di emozionare.

Il suo ultimo disco Oronero è tutto un brivido, e questo tour lo ha consacrato ancora di più. Le canzoni di questo album ti entrano nella pelle, ti invadono, è la storia della sua vita. E’ un viaggio che vale la pena compiere, che parte con “Oronero” una canzone schietta e sincera e si chiude con “Queen of the night”, tutta fatta al synth, che ci fa ballare. Perchè Giorgia è tutto questo, è una voce soul, calda e avvolgente, che sa anche spaziare negli altri generi come poche cantanti.

Il suo concerto è stata una carrellata di successi. Il palco era posizionato al centro del palazzetto e lei guardava tutti,come se fossero parte della stessa grande famiglia. Nessun fan è stato deluso, perché ha dato voce a tutti, a quelli che amano le canzoni lente, a quelli che amano quelle un po’ più ritmate. Nessuno escluso.

Giorgia è sempre immensa, una cantante poliedrica che dà voce a grandi e piccini, una cantante senza tempo.

Commenti