10 MINUTI: terminate le riprese del nuovo film di Maria Sole Tognazzi

0
278
10 minuti

Sono terminate le riprese di 10 MINUTI il nuovo film di Maria Sole Tognazzi, Il soggetto e la sceneggiatura sono stati scritti da Francesca Archibugi e dala stessa Maria Sole.

Quante sono durate le riprese di “10 MINUTI”?

Le riprese del film sono durate 6 settimane e si sono svolte tra Roma, Napoli e Palermo.

Cast

Nel cast, fra gli altri, Barbara Ronchi, Fotinì Peluso e con Margherita Buy Alessandro Tedeschi.

Sinossi

Dieci minuti al giorno possono cambiare il corso della giornata. Dieci minuti facendo qualcosa di completamente nuovo, possono cambiare il corso di una vita. Questo è quello che scoprirà Bianca nel pieno di una crisi esistenziale. Nuovi incontri, la scoperta di legami speciali e l’ascolto di chi ci ha sempre voluto bene. A volte basta poco per ricominciare e questo film ce lo insegna, attraverso un racconto caldo e appassionante di rinascita.

Maria Sole Tognazzi

Parlando di 10 minuti ha detto: “L’esigenza di raccontare personaggi femminili esplorandone forza e fragilità è la chiave che accomuna tutti i miei ultimi lavori. Sono felice di poter tornare al cinema con un film che mi ha permesso di mettere in scena tre donne meravigliose e di lavorare con tre attrici che amo molto“.

10 MINUTI: Il romanzo

Il romanzo da cui e liberamente ispirato il film è Per 10 minuti scritto da Chiara Gamberale. Nel romanzo, “Dieci minuti al giorno. Tutti i giorni. Per un mese. Dieci minuti per fare una cosa nuova, mai fatta prima. Dieci minuti fuori dai soliti schemi. Per smettere di avere paura. E tornare a vivere. Tutto quello con cui Chiara era abituata a identificare la sua vita non esiste più. Perché, a volte, capita. Capita che il tuo compagno di sempre ti abbandoni.

Rudolf Steiner

Che tu debba lasciare la casa in cui sei cresciuto. O il tuo lavoro viene affidato a un altro. Che cosa si fa, allora? Rudolf Steiner non ha dubbi: si gioca. Chiara non ha niente da perdere, e ci prova. Per un mese intero, ogni giorno, per almeno dieci minuti, decide di fare una cosa nuova, mai fatta prima.

Chiara

Lei che è incapace anche solo di avvicinarsi ai fornelli, cucina dei pancake, cammina di spalle per la città, balla l’hip-hop, ascolta i problemi di sua madre, consegna il cellulare a uno sconosciuto. Di dieci minuti in dieci minuti, arriva così ad accogliere realtà che non avrebbe mai immaginato e che la porteranno a scelte sorprendenti. Da cui ricominciare. Con la profonda originalità che la contraddistingue.

Commenti