Tolo Tolo: il film di Checco Zalone aprirà il nuovo anno

0
780
Tolo Tolo
Checco Zalone torna al cinema il primo gennaio con il film Tolo Tolo

Capodanno è ormai alle porte. Manca meno di un mese allo scoccare del nuovo anno, e le agende sono già fitte di impegni. Anche se, nella maggior parte dei casi, il primo giorno di gennaio rimane come un buco nero che non si può prevedere né immaginare. Alcuni lo passeranno a letto, altri seduti intorno a un pranzo infinito. Alcuni andranno per negozi mentre altri al cinema. Ed è proprio quest’ultimo il caso di Checco Zalone che, visto il successo di tre anni fa, ha deciso di uscire con il suo nuovo film proprio il primo del 2020. Si chiama Tolo Tolo e sarà l’incoronamento di circa quattro anni di riprese.

Checco Zalone IMMIGRATO – Testo e video

Distribuito da Medusa, Tolo Tolo porterà la firma dell’attore che, per la prima volta, si ritroverà contemporaneamente davanti e dietro la telecamera senza il supporto emotivo e lavorativo del suo socio Gennaro Nunziante. Al suo posto vedremo invece una grande figura del cinema italiano: Paolo Virzì.

“Notti Magiche” l’omaggio al cinema di Paolo Virzì

Il film, in uscita il 1 gennaio, cercherà di seguire le orme lasciate da Quo Vado del 2016, quando, non del tutto inaspettatamente, ha scalato ad occhi chiusi le classifiche. In quel caso, Zalone ha portato a casa il secondo miglior incasso di sempre nella storia del cinema italiano. Per questo, l’attore pugliese ha deciso di puntare in alto, ricostruendo una storia in uno spazio ampio, vario, che corre dall’Italia all’Africa. Il film infatti, è stato girato in Kenya, in Puglia (a Gravina, Bari e Acquaviva delle Fonti), a Roma, in Marocco, a Malta e infine a Trieste. Motivo per cui si sono contati quattro anni di riprese.

Di cosa parla Tolo Tolo?

Insomma, di questo Tolo Tolo si sa ancora poco. Oltre alla colonna sonora anticipata dal brano Se t’immigra dentro il cuore, è stato svelato il titolo. Quelle due semplici parole sarebbero infatti un’espressione originale africana usata da un bambino all’interno del film dopo aver incontrato il protagonista per la prima volta.

Possiamo dire però che il protagonista, interpretato dallo stesso Checco Zalone, è un comico napoletano che, minacciato da un boss, vive sotto scorta. Una volta però che questa gli viene revocata, rimane amico di un uomo delle forze dell’ordine con cui inizierà questa nuova avventura nelle terre africane.

Tra il 120 attori che affiancano Checco durante tutte le riprese, spiccano anche Nichi Vendola, Souleymane Sylla, Manda Tourè. Nassor Said Birya, Antonella Attili, Nicola Nocella e Maurizio Bousso. E poi ancora Gianni D’Addario, Barbara Bouchet e Nicola Di Bari. Per quanto riguarda invece le comparse africane, si tratta di uomini e donne cercati e trovati all’interno di centri di accoglienza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here