Che fine ha fatto Robert Sheehan?

0
264
Robert Sheehan

Foreign Exchange

La prima serie televisiva con la quale l’attore irlandese Robert Sheehan si è fatto conoscere è stata l’australiana Foreign Exchange. La serie del 2004, composta da una stagione e 26 episodi, narra di due ragazzi, Hannah O’Flaherty e Brett Miller, che sono in grado di viaggiare istantaneamente dall’Irlanda all’Australia e viceversa grazie ad una sorta di varco composto di energia magnetica (che nella serie viene comunemente chiamato portale) situato nelle cantine del college O’Keefe (in Irlanda) e della casa di Brett (in Australia). Robert, che ha recitato come personaggio secondario apparendo in 16 episodi, ha avuto il ruolo di Cormac McNamara, il cervellone della scuola che crea un mucchio di invenzioni che mettono spesso nei guai Brett e Hannah e che portano più volte egli stesso a un passo dallo scoprire il portale.

Misfits

Misfits è stata la serie della consacrazione definitiva dell’attore, protagonista di una importante interpretazione in questa serie britannica. Composta da 5 stagioni e 37 episodi (realizzati tra il 2009 ed il 2013), Sheehan vi ha recitato nei 14 episodi componenti le prime 2 stagioni, ossia fino al quasi totale recasting. Il suo personaggio è stato quello di Nathan Young, giovane condannato per furto di caramelle che scopre, più tardi rispetto al resto del gruppo, di essere diventato immortale in seguito all’incidente con il fulmine che ha donato superpoteri a tutti. In seguito, dopo un’avventura a base di ecstasy, acquisisce anche la capacità di interagire con i morti. Cambierà in seguito il suo potere dell’immortalità con la manipolazione della realtà, si trasferirà a Las Vegas con l’intento di fare soldi barando ai tavoli da gioco dei casinò finendo però col venire arrestato. Nel corso delle prime due stagioni è stato il personaggio più carismatico, imprevedibile ed irriverente dello show, facendosi per questo amare dal pubblico nonostante non rappresentasse di certo una figura positiva. La serie, particolarmente elogiata, vinse il premio BAFTA come “Miglior serie televisiva drammatica” del 2010.

Love/Hate

Altra serie importante per l’attore è stata l’irlandese Love/Hate, un gangster serial prodotto dal 2010 al 2014 e composto da 5 stagioni e 28 episodi. Serie di notevole successo ambientata nel mondo criminale di Dublino, ha visto Robert recitarvi per 18 episodi col ruolo di Darren Tracey, membro della gang di John Boy (interpretato da Aiden Gillen), e proprio sugli effetti psicologici della violenza che affliggono Darren si concentra molto lo show.

Me and Mrs Jones

Me and Mrs Jones è stata una miniserie britannica comica del 2012 composta da 6 puntate in cui Sheehan ha ricoperto il ruolo di Billy, amico di Alfie, giovane aitante che si trasferirà a casa dell’amico facendo cadere in tentazione la madre di quest’ultimo, Gemma, donna divorziata di circa vent’anni più grande del giovane appena stabilitosi in casa sua.

Gli altri ruoli

Altri ruoli di rilievo avuti in età giovanile dall’attore sono stati in Young Blades (13 episodi nel 2005) ed in Rock Rivals (8 episodi nel 2008 col ruolo del protagonista Addison Teller). Poi nel 2009 ha preso parte ad un ciclo di 3 film TV: Red Riding 1974 (di Julian Jarrold), Red Riding 1980 (di James Marsh) e Red Riding 1983 (di Anand Tucker), adattamenti di alcuni romanzi dello scrittore inglese David Peace facenti parte del ciclo Red Riding Quartet, i quali seguono diversi personaggi ricorrenti in un mondo violento di poliziotti corrotti e crimine organizzato. Nel 2012 ha invece recitato in 2 episodi di Accused col ruolo di Stephen Cartwright. Infine ulteriori due ruoli importanti li ha avuti in:

Fortitude. Serie thriller britannica in cui Robert ha recitato nel 2017 in 10 episodi della stagione 2 col ruolo di Vladek Klimov.

Genius. Serie antologica statunitense nella quale Sheehan ha preso parte nel 2018 a 4 episodi della stagione 2 (sottotitolata Picasso) interpretando Carlos Casagemas, pittore e poeta spagnolo noto soprattutto per la sua amicizia con Pablo Picasso. Casagemas si sparò a causa di un amore non corrisposto per Germaine Pichot, la quale fu in seguito uno dei modelli raffigurati in Les Demoiselles d’Avignon di Picasso.

Il cinema

Sebbene non abbia ancora trent’anni Robert ha già accumulato dalla sua una discreta carriera cinematografica. Il suo debutto sul grande schermo è avvenuto a soli quindici anni nell’acclamato film di Aisling Walsh Angeli ribelli. Dopo diversi altri film, tra cui Cherrybomb (Lisa Barros D’Sa e Glenn Leyburn, 2009), Killing Bono (Nick Hamm, 2011) e L’ultimo dei Templari (Dominic Sena, 2011), nel 2013 recita in Shadowhunters – Città di ossa (di Harald Zwart), primo dei film tratti dai romanzi di Cassandra Clare della saga Shadowhunters. Nel 2014 ha recitato in Anita B. (di Roberto Faenza) ed in Viaggio verso la libertà (di Gren Wells), nel 2017 in Geostorm (di Dean Devlin) ed infine nel 2018 prima in Mute (di Duncan Jones) e poi in Macchine mortali (di Christian Rivers).

E oggi?

Da quest’anno Robert fa parte del cast principale dell’acclamata serie Netflix The Umbrella Academy, la quale attualmente consta di una stagione da 10 episodi. Basata sulla prima miniserie dell’omonimo fumetto di Gerard Way e Gabriel Ba, la serie è una commedia drammatica che mescola azione, fantascienza ed elementi supereroistici. Sheehan ha interpretato il ruolo di Klaus Hargreeves (anche conosciuto come Medium e Numero 4), un tossicodipendente che ha la capacità di evocare gli spiriti e comunicare con i morti, ma solamente se è sobrio. Il terrore causato da questa capacità l’ha portato alla tossicodipendenza, perché per sviluppare i suoi poteri, Reginald Hargreeves lo chiudeva dentro ad un mausoleo, dove Klaus era tormentato da molti spiriti. Dopo essere scappato con la valigetta di Hazel e Cha-Cha, finisce nella guerra del Vietnam, dove conosce Dave e i due si innamorano, ma Dave muore sul campo. Tornato nel presente, Klaus rimane segnato, ma con l’aiuto di Ben e Diego riesce a non ricadere nella dipendenza. La serie è stata particolarmente apprezzata da critica e pubblico, che ora sono in fervente attesa della seconda stagione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here