Che fine ha fatto Michael Kelly?

0
159
Michael Kelly

House of Cards – Gli intrighi del potere

Frequentatore abitudinario del piccolo schermo e partecipe di molte serie televisive, una di quelle in cui ha ricoperto un ruolo di maggior rilievo è stata sicuramente House of Cards – Gli intrighi del potere, composta da stagioni 6 e 73 episodi, realizzata tra il 2013 ed il 2018. In quest’apprezzatissima serie Michael ha ricoperto il ruolo di Douglas “Doug” Stamper, fedelissimo ed irremovibile assistente prima, e Capo di gabinetto poi, del Presidente Francis Underwood (interpretato da un magistrale Kevin Spacey), nonché suo confidente. Devoto in tutto e per tutto al suo capo/amico, per lui si spingerà spesso oltre i limiti, dimostrandosi una persona su cui contare ad occhi chiusi.

Le altre serie: Criminal Minds: Suspect Behavior e Taboo

Kelly ha avuto ruoli primari anche in altre serie televisive, tra cui:

Criminal Minds: Suspect Behavior. Nata come spin-off di Criminal Minds, ha avuto vita breve, contando solo una stagione da 13 episodi, realizzata nel 2011. Michael ha qui impersonato Jonathan “Il Profeta” Simms, un ex detenuto che, appena uscito di prigione, ha abbracciato la filosofia Zen e ha deciso di cambiare vita, passando dalla parte del bene.

Taboo. Nel 2017 ha recitato nella prima stagione (8 episodi) della serie nel ruolo del Dottor Edgar Dumbarton, medico americano che lavora presso il St Bartholomew’s Hospital, il quale in segreto svolge anche la professione di spia.

Inoltre è comparso come guest star in diverse altre serie, recitando: 3 episodi in Law & Order – Unità Vittime Speciali (2000-06), 13 ep. in Level 9 (2000-01), 6 ep. in I Soprano (2006-07), 8 ep. in Generation Kill (2008), 8 ep. in Person of Interest (2011-13) e 2 ep. in The Good Wife (2011).

Il cinema

Da buon caratterista Micheal ha lavorato spesso al cinema in ruoli di supporto, da spalla o da comprimario, ed i film in cui ha avuto i ruoli più centrali sono stati: Man On The Moon (Miloš Forman, 1999), Unbreakable – Il predestinato (M. Night Shyamalan, 2000), L’alba dei morti viventi (Zack Snyder, 2004), Carlito’s Way – Scalata al potere (Michael Bregman, 2005), Imbattibile (Ericson Core, 2006), Changeling (Clint Eastwood, 2008), Che fine hanno fatto i Morgan? (Marc Lawrence, 2009), Defendor (Peter Stebbings, 2009), Fair Game – Caccia alla spia (Doug Liman, 2010), I guardiani del destino (George Nolfi, 2011), Chronicle (Josh Trank, 2012), Everest (Baltasar Kormákur, 2015), Il segreto dei suoi occhi (Billy Ray, 2015) e Viral (Henry Joost e Ariel Schulman, 2016).

E oggi?

Nell’ultimo periodo Michael è stato scritturato per entrare nel cast principale della seconda stagione della serie Amazon Video Jack Ryan, basata sul personaggio di Jack Ryan creato da Tom Clancy, la quale verrà resa disponibile in tutti i territori in cui il servizio è disponibile a brevissimo, il primo novembre. Kelly interpreterà Mike November.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here